Corso di perfezionamento in Professioni legale e scrittura del diritto. Tecniche di redazione per atti chiari e sintetici, VIII edizione

Il corso
Il corso, aperto ai laureati in discipline giuridiche, economiche, sociali e letterarie, è pensato in modo particolare per i professionisti del diritto e dell’amministrazione pubblica. Si compone di due moduli, ciascuno della durata di 20 ore, cumulabili o frequentabili separatamente, dal 24 marzo al 10 giugno 2022.
I laboratori saranno tenuti da giuristi e da linguisti: il corretto ed efficace scrivere del diritto nasce dall’applicazione congiunta delle regole del diritto e di quelle della lingua, e solo attraverso uno scambio proficuo tra i due ambiti si può giungere ai requisiti di chiarezza e sinteticità che da sempre sono richiesti in ogni scritto giuridico (la legge, l’atto dell’amministrazione e, in particolare, l’atto del processo). Senza però dimenticare che la scrittura è un’essenziale manifestazione della personalità e che non potrà mai essere ingabbiata in regole troppo rigide che ne sacrifichino la forza espressiva.
Nel modulo dedicato agli atti del processo verranno esaminate le tecniche di redazione in un dibattito teorico-pratico tra magistrati, avvocati, docenti di lingua e di diritto.
Il corso quest’anno si arricchisce di un laboratorio sulla sentenza, al quale parteciperanno i magistrati del distretto.

Direzione scientifica: Federigo Bambi, Marco Biffi, Paolo Cappellini, Ilaria Pagni

Quota di iscrizione
▪ Corso intero (sia in aula che da remoto): € 550 + € 16 di imposta di bollo; per i giovani laureati che non abbiano compiuto il ventottesimo anno di età alla scadenza del termine per le iscrizioni la quota è ridotta a € 300 + € 16 di imposta di bollo
▪ Modulo singolo (sia in aula che da remoto): € 325 + € 16 di imposta di bollo; per i giovani laureati che non abbiano compiuto il ventottesimo anno di età alla scadenza del termine per le iscrizioni la quota è ridotta a € 150+ € 16 di imposta di bollo
▪ Giornata singola (sia in aula che da remoto): € 90 + € 16 di imposta di bollo

La Fondazione per la Formazione Forense dell'Ordine degli Avvocati di Firenze concorrerà al costo di iscrizione all’intero Corso con una somma di € 175,00 a favore dei primi 5 avvocati o praticanti avvocati abilitati under 40 anni che abbiano partecipato all’intero corso o anche solo al modulo A, iscritti all’Ordine di Firenze, che ne facciano richiesta, da indirizzarsi alla Fondazione, entro il 30/09/2022 a fronte della presentazione della relativa ricevuta di pagamento e dell’attestato di partecipazione.

Procedura di iscrizione
È possibile iscriversi al corso tramite il seguente link: https://www.dsg.unifi.it/p645.html
I magistrati possono iscriversi, gratuitamente, tramite il portale della SSM.
Termine per la presentazione della domanda di iscrizione:
Corso intero e modulo A: 17 marzo 2022
Modulo B: 29 aprile 2022
Singola giornata di lezione: 7 giorni prima della data di svolgimento della lezione

Modalità didattiche
Il corso si svolgerà secondo modalità di didattica mista, con la possibilità cioè di scegliere se partecipare agli incontri in aula o a distanza, tramite piattaforma telematica che garantisce la piena interazione con l’aula. La partecipazione in presenza sarà consentita nei limiti della capienza dell’aula e in base all’ordine di arrivo delle domande.

Crediti formativi
Studenti | 6 CFU per il corso intero, 3 CFU per il modulo singolo, previo superamento di una prova finale.
Avvocati | ai sensi dell’art. 20, co. 2, lett. b) del vigente Regolamento, è stata proposta l'attribuzione di n. 20 CF in materia non obbligatoria per ciascun modulo di lezione e di n. 3 CF non obbligatori per ciascuna giornata di lezione.

Informazioni: segreteria.corsiperfezionamento@dsg.unifi.it

Allegati

Agenda eventi

  Evento di Crusca

  Collaborazione di Crusca

  Evento esterno


Avvisi

Accesso alla Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Avvisiamo gli studiosi che dal 1° maggio 2022 per accedere alla Biblioteca non è più necessario esibire la certificazione verde (green pass) né indossare una mascherina, che rimane però fortemente raccomandata nei locali aperti al pubblico o in caso di assembramento.

Norme di accesso alla sede dell'Accademia

Avviso da Crusca

Avvisiamo che dal 1° maggio, a norma del D.L. 24 marzo 2022 n. 24 e dell'Ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022, per accedere ai locali dell'Accademia, all'Archivio e alla Biblioteca non è più necessario esibire la certificazione verde (green pass) né indossare una mascherina, che rimane fortemente raccomandata nei locali aperti al pubblico o in caso di assembramento.

Accesso all'Archivio

Avviso dall'archivio

Avvisiamo gli studiosi che dal 1° aprile 2022, con l’entrata in vigore del Decreto Legge 24/22 (cosiddetto Decreto Riaperture), per accedere all'Archivio dell'Accademia non sarà più necessaria la certificazione verde (green pass), né base né rafforzata. È obbligatorio invece indossare una mascherina chirurgica.

Accesso alla Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Avvisiamo gli studiosi che dal 1° aprile 2022, con l’entrata in vigore del Decreto Legge 24/22 (cosiddetto Decreto Riaperture), per accedere alla Biblioteca non sarà più necessaria la certificazione verde (green pass), né base né rafforzata. È obbligatorio invece indossare una mascherina chirurgica.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Gli accademici contro la guerra

04 mar 2022

Le parole di Dante fresche di giornata in onda su Radio 1

27 dic 2021

Federica Mauro, autrice di Dante e le stelle, è insignita dell'onorificenza di Alfiere della Repubblica

28 nov 2021

Il presidente dell'Accademia sull'uso di booster

07 nov 2021

L'Accademica Paola Manni presenta la sua pala

28 ott 2021

Scomparso l'accademico Maurizio Vitale

22 ott 2021

EFNIL: rinnovamento del comitato esecutivo

12 ott 2021

Il Dante della Crusca in prestito alle Scuderie di Quirinale

27 set 2021

Vai alla sezione