Archivio

 

   

L’Accademia della Crusca custodisce da secoli il più importante archivio per la storia della lingua italiana e unica testimonianza dell’attività dell’Istituto fin dalla sua fondazione nel 1583. La sua peculiarità consiste nella tipologia dei documenti che conserva. Oltre ai documenti relativi alla compilazione delle cinque edizioni del Vocabolario (1612, 1623, 1691, 1729-1738, 1863-1923) si annoverano: diari, verbali, lezioni accademiche e atti amministrativi, concorsi letterari, raccolte di carteggi, testi di lingua, donazioni di spogli, studi e dizionari di studiosi non accademici. Esiste infine un fondo di 147 opere manoscritte, databili tra il XIII e il XIX secolo, depositato presso la Biblioteca dell’Accademia; il Catalogo di questo fondo, redatto da Severina Parodi, è consultabile sul sito della Biblioteca e in Archivio Digitale.
 



Direttore:
Nicoletta Maraschio

Archivio:
Referenti:
Elisabetta Benucci, Domenico De Martino
Collaboratori:
Fiametta Fiorelli

Redazione schede:
Elisabetta Benucci, Fiammetta Fiorelli
Gestione informatica:
Marco Biffi, Giovanni Salucci
 
L’Archivio fa parte del Sistema Documentario Integrato dell'Area Fiorentina (SDIAF).
Ai fondi antichi e moderni dell’Archivio è possibile accedere attraverso l’Archivio Digitale.
 
Servizi:
  • Consultazione dei documenti
  • Informazioni e ricerche
Accesso
L’Archivio è consultabile solo su appuntamento. Per informazioni rivolgersi a Elisabetta Benucci (benucci@crusca.fi.it) e a Domenico De Martino.
Le modalità di accesso all'Archivio sono consultabili nella sezione "Norme per gli utenti".

Archivio dell'Accademia della Crusca
Via di Castello, 46
50141 Firenze (Italia)
tel. (+39) 055-454277/78
fax (+39) 055-454279
e-mail archivio@crusca.fi.it