Tavola rotonda La lingua della riforma costituzionale

giovedì 07 maggio 2015

Università del Piemonte Orientale
Settimana di studi sulla Autonomie Locali - SAL

Tavola rotonda

La lingua della riforma costituzionale

Alessandria, 7 maggio 2015

Presentazione

All'interno della Settimana di Studi sulle Autonomie Locali (SAL), il presidente dell'Accademia Claudio Marazzini parteciperà alla tavola rotonda La lingua della riforma costituzionale, alla quale interverranno anche Renato Balduzzi (componente del Consiglio superiore della magistratura), Massimo Luciani (Università di Roma “La Sapienza”), Valerio Onida (presidente della Scuola Superiore della Magistratura, presidente emerito della Corte costituzionale) e Barbara Pezzini (Università di Bergamo), sotto la coordinazione della prefetta di Alessandria Romilda Tafuri e di Giampaolo Parodi, docente all'Università di Pavia.

La Settimana di studi sulla Autonomie Locali (SAL) è promossa, dal 2009, dal “Dottorato di ricerca in Autonomie locali, servizi pubblici e diritti di cittadinanza” dell’Università del Piemonte Orientale. Come ogni anno, gli eventi organizzati nell'ambito della settimana mireranno ad approfondire il tema del decentramento amministrativo in relazione a più ambiti di ricerca: giuridico, economico, socio-culturale.

Piazza delle lingue: Lingua e diritto

Agenda

17,30. Prefettura di Alessandria
Tavola rotonda La lingua della riforma costituzionale

Saluti introduttivi
Romilda Tafuri, prefetta di Alessandria
Coordina:
Giampaolo Parodi, Università di Pavia
Intervengono:
Renato Balduzzi, componente del Consiglio superiore della magistratura
Massimo Luciani, Università di Roma “La Sapienza”
Claudio Marazzini, Università del Piemonte Orientale, presidente dell’Accademia della Crusca
Valerio Onida, presidente della Scuola Superiore della Magistratura, presidente emerito della Corte costituzionale
Barbara Pezzini, Università di Bergamo