Convegno L'italiano per il diritto. Del corretto e chiaro uso della lingua nelle istituzioni e nelle professioni giuridiche

giovedì 28 maggio 2015

Università di Pisa

L'italiano per il diritto
Del corretto e chiaro uso della lingua
nelle istituzioni e nelle professioni giuridiche

Giovedì 28 maggio 2015

Presentazione

Palazzo del Consiglio dei Cavalieri di Santo Stefano, ore 10.30.

Al convegno sarà presente il presidente onorario dell'Accademia Francesco Sabatini.

La partecipazione è gratuita e l’entrata è libera nei limiti dei posti disponibili.

Piazza delle lingue: Lingua e diritto

Agenda

Saluti e Introduzione

Massimo Mario AUGELLO, Rettore dell’Università di Pisa
Emanuela NAVARRETTA, Vice Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza
Dianora POLETTI, Consiglio direttivo della Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università di Pisa
Mauro CORTOPASSI, Presidente della Fondazione Scuola forense Alto Tirreno
Eleonora SIRSI, Università di Pisa: Le ragioni dell’iniziativa

SESSIONE ANTIMERIDIANA
Presiede e coordina : Eugenio RIPEPE, Emerito Università di Pisa
Francesco SABATINI, Emerito Università Roma Tre: Le deboli basi dell’istruzione scolastica
Paolo CAPPELLINI, Università di Firenze: Jude the Obscure. Dimensioni della lingua giuridica
Michele AINIS, Università Roma Tre: Diritto e lingua

Pausa pranzo (13,00 -14.30)

Federigo BAMBI, Università di Firenze: Apologia della lingua del diritto
Alfredo FIORITTO, Università di Pisa: Trasparenza e chiarezza nel linguaggio delle amministrazioni

Interventi

16,30
TAVOLA ROTONDA
SAPERI GIURIDICI E SAPERI LINGUISTICI

Coordina e conclude : Francesca GIARDINA (Università di Pisa)
Stefania CAVAGNOLI (Università di Roma –Tor Vergata) – David CERRI (Avvocato- Scuola Superiore dell’Avvocatura) – Fabrizio FRANCESCHINI (Università d Pisa) - Paolo GENTILI (Avvocato generale dello Stato ) – Pia MARCONI (Capo Dipartimento della Funzione pubblica- Presidenza del Consiglio) – Lucia PAGANO (Segretario generale della Camera dei deputati) – Elisa STRACQUALURSI (Studentessa di Giurisprudenza) .