Plurale di agriturismo

Rispondiamo a F. Marini e C. Cantoni che ci chiedono quale sia il plurale del sostantivo agriturismo.

Risposta

Plurale di agriturismo

I dizionari indicano due diverse accezioni del sostantivo composto agriturismo: la prima in cui il termine è spiegato come 'un particolare tipo di vacanza che consiste nel trascorrere un determinato periodo in un'azienda agricola, in una cascina, talvolta anche in cambio di una prestazione lavorativa presso l'azienda stessa'; la seconda, formatasi per estensione dalla prima, definisce agriturismo 'l'azienda stessa in cui si svolge questo tipo di vacanza, il luogo e l'edificio (o gli edifici) in cui è possibile soggiornare, praticando questo particolare tipo di turismo'.

Per la seconda accezione, quando cioè si voglia indicare gli edifici o le strutture che ospitano gli agrituristi non ci sono dubbi che il plurale sia agriturismi; più problematico invece stabilire non tanto quale sia, ma in che contesti sia opportuno usare il plurale di agriturismo nel primo significato. La parola turismo da cui è formato il composto e che ne costituisce la testa, cioè l'elemento portante (gli elementi del composto seguono, in questo caso, l'ordine determinatore-determinato: il prefisso agri determina il tipo di turismo cui s'intende far riferimento), prevede infatti il plurale turismi, ma l'uso di questo plurale è decisamente raro. La parola infatti rimanda a una serie di attività: praticare turismo significa 'fare gite, escursioni, viaggi per svago o a scopo istruttivo', quindi l'indicazione della pluralità è già insita nella forma singolare della parola. Sarà quindi altrettanto raro e difficile trovare contesti in cui sia opportuno utilizzare il plurale agriturismi nell'accezione di 'tanti turismi agricoli'. Si tratta, come risulta evidente, di uno di quei casi in cui il piano grammaticale va chiaramente distinto dal piano dell'uso: grammaticalmente è del tutto corretta la forma plurale agriturismi (e naturalmente turismi), ma nel concreto utilizzo della lingua risultano forme difficilmente contestualizzabili.

A cura di Raffaella Setti
Redazione Consulenza Linguistica
Accademia della Crusca

 

6 novembre 2002


Agenda eventi


Avvisi

Certificazione verde COVID-19 e accesso all'Accademia della Crusca

Avviso da Crusca

Per accedere all'Accademia della Crusca, dal 15 ottobre al 31 dicembre 2021 (o comunque fino al perdurare dello stato di emergenza), è fatto obbligo di possedere e di esibire, su richiesta, la certificazione verde COVID-19.

La lingua di Dante non può parlare di scienza. Il MUR esclude l'italiano nel bando per i fondi FIS

Avviso da Crusca

Il nuovo Tema di Claudio Marazzini. Partecipa alla discussione

Servizi in emergenza Covid-19 - Aggiornamenti del 4 agosto 2021

Avviso dalla biblioteca

Il Presidente dell’Accademia della Crusca, in ottemperanza alla vigente normativa per il contrasto e il contenimento della pandemia da Covid-19, impartisce le seguenti indicazioni:

La Biblioteca dell’Accademia della Crusca è aperta al pubblico con gli orari consueti.
Si elencano di seguito le modalità di accesso alla sala di consultazione e alle collezioni della Biblioteca, in vigore fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19. Leggi tutto

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

EFNIL: rinnovamento del comitato esecutivo

12 ott 2021

Il Dante della Crusca in prestito alle Scuderie di Quirinale

27 set 2021

Mostra “Della nostra favella questo divin poema è la miglior parte”. Dante e la Crusca

23 mar 2021

La parola fresca di giornata. 365 giorni con Dante

01 gen 2021

"Dentro la Crusca, dentro l'italiano": le iniziative nate dalla collaborazione 2020/2021 tra l'Accademia e UniCoop Firenze

01 gen 2021

L'Accademia della Crusca e le celebrazioni del 2021, anno dantesco

02 gen 2021

Vai alla sezione