Ruffino Giovanni

Palermo

 

Accademico corrispondente dall'11 settembre 2013

Accademico ordinario dal 20 febbraio 2017

 

 

 

 

 

Giovanni Ruffino è stato professore ordinario di Dialettologia italiana e di Linguistica italiana nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Palermo, di cui è stato preside dal 1998 al 2007.

Nell’anno accademico 2005-2006, ha contribuito a fondare il Dipartimento di Lingua e cultura italiana nell’Università Garyounis di Bengasi.

Dal 1981 ha diretto il Centro di Studi filologici e linguistici siciliani, di cui è presidente dal 2009.

È stato membro del “Bureau della Société de Linguistique romane” e del Comitato scientifico della Revue de Linguistique romane ed è attualmente componente dei comitati scientifici della Rivista Italiana di Dialettologia (Bologna), della Rivista italiana di onomastica (Roma) e della Commissione filologica del Vocabolario dei dialetti della Svizzera italiana (Bellinzona).

Dal 2011 al 2014 ha fatto parte del Consiglio direttivo dell’ASLI - Associazione per la Storia della Lingua italiana e, per il biennio 2013-2014, ha presieduto la SILFI – Società Internazionale di Linguistica e Filologia italiana.

Il prevalente impegno scientifico è rivolto alla dialettologia, alla geografia linguistica, alla sociolinguistica, alla lessicografia, all’onomastica. Una particolare attenzione ha sempre rivolto alla Scuola, al problema dell’educazione linguistica e ai rapporti lingua-dialetto.

È autore del progetto dell’Atlante linguistico della Sicilia, alla cui realizzazione si dedica da oltre un ventennio assieme a un folto gruppo di colleghi e collaboratori. Nell’ambito di tale progetto, ha istituito l’Archivio delle parlate siciliane e le collane “Materiali e ricerche dell’Atlante Linguistico della Sicilia”, “Piccola biblioteca dell’ALS”, “L’ALS per la Scuola e il Territorio”.

Tra i suoi impegni organizzativi più rilevanti, la promozione di numerosi Congressi, particolarmente di argomento dialettologico e geolinguistico. In particolare, nel settembre del 1995, ha organizzato a Palermo il XXI Congresso internazionale di Linguistica e Filologia romanza, di cui ha curato gli Atti in 6 volumi per l’Editore Niemeyer di Tübingen; nel 2009 l’VIII Convegno della Associazione per la Storia della Lingua Italiana sul tema “Storia della Lingua italiana e Dialettologia” e, nel 2014, il XIII Congresso della SILFI sul tema: ”L’italiano variabile nei testi letterari, artistici e funzionali degli ultimi cento anni”.