Schweickard Wolfgang

Saarbrücken

 

Accademico corrispondente dall'11 settembre 2013

 

 

 

 

 

 

Wolfgang Schweickard (Aschaffenburg, 16 ottobre 1954) si è formato in filologia romanza presso l'Università di Magonza, dove ha conseguito il dottorato nel 1985. Nel 1990 ha ottenuto la Venia legendi come professore di Linguistica romanza presso l'Università di Treviri. Dal 1990 al 1993 è stato professore di Linguistica e Traduttologia romanza presso l'Università del Saarland, di cui ha presieduto dal 1992 al 1993 la Facoltà di Lingue e Letterature moderne e di cui è stato membro del Senato. Nel 1993 è stato nominato professore di Linguistica romanza presso l’Università di Jena. Nel 1993 vi ha fondato il nuovo Istituto di Filologia romanza, che ha diretto fino al 1995. Dal 1995 al 1999 è stato membro del Senato accademico, dal 1996 al 1997 vicepreside della Facoltà di Studi umanistici, e dal 1997 al 1999 vicepresidente dell’Università di Jena. Nel settembre 2001 è tornato all’Università del Saarland in qualità di professore ordinario di Filologia romanza.

Gli interessi e le attività di Schweickard si rivolgono prevalentemente agli ambiti della Romanistica storica e della Lessicografia. È coeditore della Zeitschrift für romanische Philologie e dell'annuario Lexicographica, ed è direttore del Deonomasticon Italicum (DI), del Lessico Etimologico Italiano (LEI) (con Max Pfister) e del Dictionnaire étymologique des langues romanes (DÉRom) (con Eva Buchi).

Dal 2004 Schweickard è membro ordinario dell'Accademia delle Scienze e della Letteratura di Magonza, dal 2011 socio dell'Accademia Nazionale dei Lincei e dal 2013 socio dell'Accademia della Crusca. Nel 2004 l'Università di Bari gli ha assegnato la laurea ad honorem.