Corretemi in aiuto per mettermi in salvo

Una domanda giunta alla redazione chiede se sia corretto dire “Corrimi in salvo” con valore di ‘Corri a salvarmi’ o ‘Corrimi a salvare’.

Risposta

Si tratta di un’espressione che risulta immediatamente poco naturale all’orecchio del parlante. In salvo è in effetti una locuzione avverbiale (nella quale l’aggettivo salvo assume eccezionalmente funzione di sostantivo) che entra a sua volta in alcune locuzioni verbali costruite con una gamma ristretta di verbi transitivi: portare/mettere/porre/trarre in salvo qualcuno. Potremmo dire “Mettimi in salvo”, dove il pronome clitico -mi ha valore di oggetto diretto (‘Metti me in salvo’).

Con il verbo correre, intransitivo, dovremmo dire Correre in salvo di qualcuno (o meglio, diremo Correre in aiuto/in soccorso di qualcuno). Dal momento che la costruzione prevede la reggenza della preposizione di, la costruzione col clitico -mi risulta agrammaticale: *corrimi in salvo vale ‘corri in salvo a me’. Il clitico in questione, infatti, è normalmente interpretato come oggetto indiretto: Corrimi incontro = ‘Corri incontro a me’, tranne in rari casi: Corrimi in aiuto = ‘Corri in mio aiuto’.

Va comunque detto che l’espressione correre in salvo si trova usata in rete nei siti di gaming come traduzione dell’inglese run to the safety: correre in salvo è l’alternativa ad affrontare il nemico. In questo ambito è facile che si diffondano calchi sintattici dall’inglese che forzano, sia pure lievemente, la nostra lingua (run to my safety diventa corrimi in salvo).

In caso di dubbio è possibile controllare, oltre ai normali dizionari dell’italiano dell’uso (che riportano sotto i verbi o nomi interessati un elenco delle locuzioni o “polirematiche”), dizionari speciali chiamati “delle collocazioni” o “delle combinazioni lessicali”. Questo consiglio vale non solo e non tanto per capire se sia giusto o sbagliato dire correre in salvo (di qualcuno), ma se sia naturale in italiano, se rispetti cioè le preferenze di selezione delle parole che entrano in combinazione. In caso negativo, meglio correre… al riparo, scegliendo una combinazione più appropriata.

Cristiana De Santis

22 gennaio 2024


Agenda eventi

  Evento di Crusca

  Collaborazione di Crusca

  Evento esterno


Avvisi

Chiusura dell'Accademia

Avviso da CruscaLa sede dell'Accademia resterà chiusa il 29 marzo 2024.

Il restauro degli infissi dell'Accademia per il concorso Art Bonus 2024

Avviso da CruscaMaggiori informazioni sul concorso e su come votare sono disponibili nella sezione "Notizie".

Visita dell'ultima domenica di marzo

Avviso da Crusca

ATTENZIONE: Per concomitanza con le feste, la visita all'Accademia della Crusca dell'ultima domenica del mese di marzo si terrà domenica 24 marzo 2024 ore 11.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Italiano e inglese nei corsi universitari: la lettera aperta del Presidente dell'Accademia al Rettore dell’Alma Mater Studiorum e alla Ministra dell’Università

23 feb 2024

Giornata Internazionale della lingua madre: il contributo video del presidente dell'Accademia Paolo D'Achille

21 feb 2024

"Sao ko kelle terre... Piccola storia della lingua italiana": la Compagnia delle Seggiole in scena alla Villa medicea di Castello con uno spettacolo dedicato alla storia dell'italiano

25 gen 2024

Il restauro degli infissi dell'Accademia per il concorso Art Bonus 2024

25 gen 2024

Scomparso l'Accademico Angelo Stella

15 dic 2023

Corso di formazione per insegnanti Le parole dell’italiano: idee e pratiche efficaci per insegnare e apprendere il lessico

15 nov 2023

25 ottobre 2023: il Collegio della Crusca nomina 10 nuovi accademici

27 ott 2023

Aspettando la Piazza delle lingue: quattro incontri all'Accademia della Crusca

05 ott 2023

Vai alla sezione