Diffidare a fare o dal fare qualcosa?

Poiché continuano a giungere richieste a proposito del significato del verbo diffidare, pubblichiamo la risposta di Bice Mortara Garavelli su La Crusca per voi n. 36 (aprile 2008).

Risposta

Diffidare a fare  o dal fare qualcosa?

 

 

«Francesco Mosca è disorientato dall'uso specialistico del verbo diffidare e chiede se si debba intendere come 'intimare a non fare' o 'intimare a fare'.

 

Il sostantivo diffida, attestato nella lingua italiana come termine specialistico dal 1812, significa 'intimazione a fare o ad astenersi dal fare qualcosa'. Con tale significato è registrato nei dizionari italiani dell'uso. Nel codice civile l'articolo 1454 ha la seguente intitolazione (propriamente detta "rubrica"): "Diffida ad adempiere". E il primo comma dello stesso articolo recita: "Alla parte inadempiente l'altra può intimare per iscritto di adempiere in un congruo termine, con dichiarazione che, decorso inutilmente detto termine, il contratto s'intenderà senz'altro risoluto".

 

Una ricerca (condotta agevolmente con gli attuali mezzi informatici) in un ampio corpus della legislazione italiana (i 4 codici e 350 leggi complementari), documenta l'uso del nome diffida e del verbo diffidare nel senso, rispettivamente, di "intimazione" e di "intimare a fare". Due soli esempi fra i molti: "...previa diffida a provvedere nei successivi trenta giorni (art. 24, d.lg. 490/1999)"; "...il Ministro dell'ambiente diffida il Presidente della Giunta regionale a provvedere entro un congruo termine..." (art. 13, d.lg. 22/1997).

 

Si tratta dunque di un'espressione non, come vorrebbe l'estensore del quesito, "errata", ma pienamente corretta e appropriata negli usi sia comune sia specialistico».

 

Bice Mortara Garavelli

27 febbraio 2009


Agenda eventi

  Evento di Crusca

  Collaborazione di Crusca

  Evento esterno


Avvisi

Chiusura straordinaria

Avviso da Crusca

L'Accademia della Crusca resterà chiusa venerdì 9 dicembre. Gli uffici, la Biblioteca e l'Archivio riapriranno lunedì 12 dicembre.

Chiusura della sala di lettura della Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Da martedì 22 novembre la sala di lettura della Biblioteca è temporaneamente chiusa. I servizi della Biblioteca verranno erogati normalmente lungo tutto il periodo della chiusura, ma è raccomandata agli utenti la prenotazione, data la disponibilità limitata di posti.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Antichi maestri: un allestimento teatrale appositamente pensato per la Crusca

11 nov 2022

Scomparso lo storico della lingua Andrea Dardi

02 nov 2022

Due spettacoli teatrali alla villa medicea di Castello

26 ott 2022

Scomparso l'accademico Luciano Agostiniani

20 ott 2022

L’italiano e i giovani. Come scusa? Non ti followo: il libro edito dall'Accademia in occasione della Ventiduesima Settimana della lingua italiana nel mondo

15 ott 2022

Tre visite guidate riservate ai soci UniCoop Firenze e Amici dell'Accademia della Crusca

10 ott 2022

Sao ko kelle terre. Piccola storia della lingua italiana: al MUNDI uno spettacolo dedicato alla lingua italiana

23 set 2022

Giusto, sbagliato, dipende: il nuovo volume sulla Consulenza linguistica dell'Accademia

05 set 2022

Vai alla sezione