Essere familiare: con chi o con cosa?

Numerose domande giunte alla redazione ci chiedono se sia corretto dire “Sono familiare con qualcosa”.

Risposta

L’aggettivo familiare può entrare in un predicato nominale costruito con il verbo essere e reggere la preposizione con. Di regola, però, diciamo “essere familiare con qualcuno”, nel senso di ‘avere un rapporto di confidenza con qualcuno’. Questa costruzione è in effetti riportata dai maggiori dizionari dell’italiano.

Meno consueta l’espressione “essere familiare con qualcosa”, nel senso figurato di ‘avere conoscenza, dimestichezza’. In questo caso ci aspetteremmo infatti di incontrare l’espressione “avere familiare qualcosa” (per esempio un luogo) o anche “avere familiarità con qualcosa” (per esempio con una lingua) oppure la costruzione “qualcosa mi è familiare”, detto per esempio di un argomento o di un atteggiamento.

Le ricerche nei corpora di italiano contemporaneo documentano tuttavia vari casi in cui l’espressione “essere familiare con” non è riferita a persone ma a procedure informatiche, mezzi di pagamento, concetti filosofici.

Sicuramente, come nota U.G. da Milano, sulla diffusione odierna dell’espressione avrà agito il calco dall’inglese to be familiar with something (si veda anche il caso analogo di aiutare con i compiti e sim.). Va però notato che la costruzione si trova anche in testi antichi: nei Ragguagli di Parnaso di Traiano Boccalini (1615) troviamo per esempio l’espressione “farsi familiare con le furberie” (fonte GDLI).

Nei corpora diacronici dell’italiano che accolgono anche fonti non letterarie si segnalano alcune occorrenze della costruzione nella saggistica del secolo scorso. Diamo di seguito due esempi:

Tutte le proposizioni generali ch’essa [la scienza] enuncia sono sintetiche per chi le ode per la prima volta, ma sono atte a divenir analitiche per chi è familiare con esse. (Mario Calderoni, I postulati della scienza positiva ed il diritto penale, Firenze, G. Ramella e C., 1901: fonte corpus DiaCORIS)

[...] siccome la classe dirigente può essere familiare col mestiere delle armi e può anche esserne, per circostanze diverse, completamente schiva, noi vediamo, percorrendo la storia dei popoli civili, che quasi tutti hanno avuto i loro momenti di gloria militare, e quasi tutti hanno avuto i loro periodi di debolezza materiale. (Gaetano Mosca, Elementi di scienza politica, Parte I, Roma, F.lli Bocca, 1896: fonte corpus CODIT)

In conclusione, senza negare l’influsso di un’altra lingua nell’odierna diffusione della costruzione, dobbiamo sempre tenere conto di un fattore interno quale lo slittamento di significato che, per effetto della metafora, ci spinge facilmente ad applicare a oggetti inanimati relazioni (come quella di familiarità) originariamente riferite a persone.

Cristiana De Santis

6 maggio 2024


Agenda eventi

  Evento di Crusca

  Collaborazione di Crusca

  Evento esterno


Avvisi

Accesso estivo all'Archivio

Avviso dall'archivio

L'Archivio dell'Accademia della Crusca resterà chiuso per tutto il mese di agosto 2024.

Chiusura estiva dell'Accademia

Avviso dalla biblioteca

Gli uffici e la Biblioteca dell'Accademia della Crusca resteranno chiusi dal 12 al 23 agosto 2024.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Visita straordinaria di domenica 23 giugno 2024

05 giu 2024

Italiano e inglese nei corsi universitari: la lettera aperta del Presidente dell'Accademia al Rettore dell’Alma Mater Studiorum e alla Ministra dell’Università

23 feb 2024

Giornata Internazionale della lingua madre: il contributo video del presidente dell'Accademia Paolo D'Achille

21 feb 2024

"Sao ko kelle terre... Piccola storia della lingua italiana": la Compagnia delle Seggiole in scena alla Villa medicea di Castello con uno spettacolo dedicato alla storia dell'italiano

25 gen 2024

Il restauro degli infissi dell'Accademia per il concorso Art Bonus 2024

25 gen 2024

Scomparso l'Accademico Angelo Stella

15 dic 2023

Corso di formazione per insegnanti Le parole dell’italiano: idee e pratiche efficaci per insegnare e apprendere il lessico

15 nov 2023

25 ottobre 2023: il Collegio della Crusca nomina 10 nuovi accademici

27 ott 2023

Vai alla sezione