Omissione dell'articolo determinativo nella locuzione temporale settimana prossima/scorsa

Rispondiamo ai numerosi quesiti giunti alla nostra redazione pubblicando questa risposta di Marina Bongi sul tema "L'omissione dell'articolo determinativo nella locuzione settimana prossima/scorsa" apparsa su La Crusca per Voi (n°32, aprile 2006, p. 13).

Risposta

Omissione dell'articolo determinativo
nella locuzione temporale
settimana prossima/scorsa

Nell'italiano di uso comune l'espressione richiede l'articolo determinativo, anche qualora l'aggettivo prossimo/scorso preceda il sostantivo: "Verrò a Milano la prossima settimana" così come "Verrò a Milano la settimana prossima".

Il fatto che alcuni usino questo sintagma senza articolo è dovuto ad una concomitanza di fattori che riguardano più la lingua parlata che la lingua scritta. Una ricerca sui maggiori quotidiani online mostra, infatti, un deciso prevalere delle occorrenze in cui l'espressione è accompagnata dall'articolo.

Nella diffusione di questa tendenza linguistica si avverte il peso di due fattori:
1) l'influenza delle espressioni di tipo avverbiale formate con i nomi dei giorni della settimana senza articolo ("Ci vediamo venerdì prossimo", "Ci siamo visti lunedì scorso", "Giovedì scorso ho visto un bel film"), sulla base dei puri avverbi domani, oggi, ieri, ecc.
2) l'analogia con espressioni inglesi come next week, next month, last year, ecc.

È opportuno ricordare, inoltre, che in alcuni dialetti mediani (Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo) e soprattutto in Toscana è attestata la forma anno, derivata dall'ablativo assoluto latino, usata senza articolo e senza aggettivo col preciso significato di 'l'anno passato' (es. "anno l'incontrai a Milano", cfr. G. Rohlfs, Grammatica storica della lingua italiana e dei suoi dialetti, Torino, Einaudi, 1966-1969, vol. III, p. 268): l'esempio testimonia storicamente l'attuazione di un meccanismo simile a quello che si sta affermando con l'uso del sintagma settimana prossima con omissione dell'articolo.

17 maggio 2007


Agenda eventi

  Evento di Crusca

  Collaborazione di Crusca

  Evento esterno


Avvisi

Nuovo regolamento per gli utenti della Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Dal 3 gennaio 2023, per gli studiosi che accedono alla Biblioteca è in vigore un nuovo regolamento.

Ordine di servizio

Avviso da Crusca

In ottemperanza alla normativa vigente, si raccomanda a tutti coloro che frequentano, a vario titolo, la Villa medicea di Castello, l’osservanza delle seguenti regole da adottare per il contenimento dei consumi energetici:
- all’interno della Villa l’esercizio degli impianti termici di climatizzazione alimentati a gas naturale è consentito per 11 ore giornaliere dall’8 novembre al 7 aprile (art. 1 comma 2 del Decreto del Ministro della Transizione ecologica del 6 ottobre 2022);
- la media ponderata delle temperature dell'aria, misurate nei singoli ambienti di ciascun locale della Villa per la climatizzazione invernale non deve essere superiore a 19 gradi centigradi, più 2 gradi centigradi di tolleranza (art. 19-quater del Decreto legge n. 17 del 1° marzo 2022);
- l’apertura delle finestre per il ricambio dell’aria deve essere limitata allo stretto necessario;
- regolare la luminosità della luce artificiale a seconda della luminosità esterna;
- spegnere le luci, il monitor del PC e il fancoil quando ci si allontana dalla propria postazione di lavoro e al termine del proprio orario di lavoro;
- non stampare mail o altri documenti, se non strettamente necessario.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Scomparsa l'accademica Bice Mortara Garavelli

26 gen 2023

Antichi maestri: un allestimento teatrale appositamente pensato per la Crusca

11 nov 2022

Scomparso lo storico della lingua Andrea Dardi

02 nov 2022

Due spettacoli teatrali alla villa medicea di Castello

26 ott 2022

Scomparso l'accademico Luciano Agostiniani

20 ott 2022

L’italiano e i giovani. Come scusa? Non ti followo: il libro edito dall'Accademia in occasione della Ventiduesima Settimana della lingua italiana nel mondo

15 ott 2022

Tre visite guidate riservate ai soci UniCoop Firenze e Amici dell'Accademia della Crusca

10 ott 2022

Sao ko kelle terre. Piccola storia della lingua italiana: al MUNDI uno spettacolo dedicato alla lingua italiana

23 set 2022

Vai alla sezione