Origine e spiegazione del neologismo tronista

Riportiamo il testo di Valeria Della Valle pubblicato su La Crusca per voi n. 35 (ottobre 2007).

Risposta

Origine e spiegazione del neologismo tronista

"Paolo Granzotto segnala il neologismo tronista sentito in televisione, di cui non ha trovato tracce sui dizionari e chiede delucidazioni sul significato e l'origine della parola.

La parola tronista, come il lettore segnala, non è registrata nei dizionari della lingua italiana, neanche in quelli pubblicati più recentemente. Nei casi come questi, i redattori dei repertori lessicografici aspettano prudentemente che il termine entri nell'uso corrente, prima di accoglierlo nei loro lemmari, e si limitano a tenere sotto osservazione la nuova voce, registrata nel 2005 nei dizionari di neologismi. Tronista, sostantivo derivato da trono, con l'aggiunta del suffisso -ista, ha fatto il suo ingresso ufficiale negli articoli dei quotidiani nel 2004, nella "Repubblica", in un articolo firmato da Sebastiano Messina, e da allora lo si trova usato frequentemente negli scritti dei giornalisti e nel parlato radio-televisivo. Il termine si è diffuso con il significato di 'partecipante a uno spettacolo televisivo che si presta a essere messo al centro dell'attenzione, su un trono, divenendo oggetto di corteggiamento', con riferimento alla trasmissione pomeridiana "Uomini e donne", condotta da Maria De Filippi per Canale 5 Mediaset. Nel corso di tale trasmissione, dal 1996, si svolge un gioco a premi nel quale un giovane, seduto su una poltrona simile a un trono, viene corteggiato da una serie di ragazze che lo devono conquistare con la propria bellezza e con le proprie doti di intraprendenza. Il successo e la popolarità della trasmissione hanno contribuito a far sì che la nuova parola, sia come sostantivo maschile sia come sostantivo femminile, sia stata usata anche con sfumature diverse, estendendone il significato a indicare, di volta in volta, ragazzi o ragazze che, in trasmissioni televisive o in altre situazioni, si pongono sotto i riflettori, si mettono in palio, o anche, più genericamente, che aspirano a entrare nel mondo dello spettacolo, ma sono privi di particolari qualità professionali."

Valeria Della Valle

30 gennaio 2009


Agenda eventi


Avvisi

Chiusura straordinaria dell'Accademia

Avviso da Crusca

Avvisiamo che la sede dell'Accademia resterà chiusa nei giorni del 7, del 24 e del 31 dicembre.


Biblioteca e Archivio dell'Accademia della Crusca - Servizi in emergenza COVID-19

Avviso dalla biblioteca

In ottemperanza al DPCM del 3 novembre 2020, l’Archivio e la Biblioteca dell’Accademia della Crusca sono chiuse al pubblico fino a giovedì 3 dicembre 2020.
Continuano ad essere attivi, sia per l’Archivio che per la Biblioteca, tutti i servizi da remoto. Maggiori informazioni sono disponibili in allegato.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Dante e la Crusca: Claudio Marazzini interviene alla settimana di studi Dante. Storie, immagini, paesaggi

02 nov 2020

"L'invenzione del giardino": al TGR Bell'Italia un servizio dedicato al giardino della Villa di Castello di Firenze

02 nov 2020

Trent'anni di "Crusca per voi"

07 ott 2020

L'Accademia della Crusca e le celebrazioni del 2021, anno dantesco

05 ott 2020

Il museo della lingua italiana a Firenze: un progetto che si realizza

11 ago 2020

Le celebrazioni del centenario della nascita di Gianfranco Folena

14 apr 2020

Vai alla sezione