Si dice insieme a o insieme con?

Rispondiamo a una domanda che ci viene posta molto di frequente.

Risposta

Si dice insieme a o insieme con?

Nell'uso italiano contemporaneo sono rappresentati entrambi i tipi, con una certa prevalenza del primo sul secondo. Lo dimostrano i dati raccolti nell'ambito del progetto LinCi (cfr.Annalisa Nesi e Teresa Poggi Salani, La lingua delle città, Firenze, Accademia della Crusca, 2013.

La domanda 170 del questionario, proposto in 31 città italiane, indaga se, a livello di italiano comune, si preferisca usare insieme o assieme e se si dica insieme a qualcuno o insieme con qualcuno. Soltanto ad Alessandria e a Novara alcuni tra i 12 parlanti a cui è stato sottoposto il questionario hanno dichiarato di usare assieme a fianco di insieme. In ben 13 città, localizzate sia al nord (Alessandria, Biella, Cuneo, Torino e Verona), sia al centro (Arezzo, Firenze, Grosseto, Lucca, Pistoia, Prato) della penisola, sia in Sardegna (Nuoro e Oristano), si è affermato di usare soltanto insieme a qualcuno. In 11 città (Genova, Modena, Novara, Massa, Livorno, Pisa, Siena, Rieti, Viterbo, Sassari e Lecce) l'uso di insieme con è ammesso, ma si configura come minoritario; in 5 delle località indagate (Carrara, Roma, L'Aquila, Cagliari e Catania) le due alternative sono pressoché equivalenti, mentre a Latina sembra prevalere insieme con; infine a Milano è questa l'unica possibilità in uso.

Anche la storia dell'italiano conferma che le espressioni sono entrambe corrette. Potremo seguire, a nostra scelta, l'esempio di Alessandro Manzoni ("Questa volta, insieme con la voce, venne fuori l’uomo, don Abbondio in persona"), oppure quello di Carlo Cassola ("Il cappellano era insieme a un soldato"); potremo imitare l’uso di Gabriele D’Annunzio ("Le sette vele stanche vengono innanzi insieme con la sera") o quello di Eugenio Montale ("Insieme alla natura la nostra fiaba brucerà in un lampo"): non sbaglieremo in nessun caso.

 

Matilde Paoli, Giuseppe Patota

 

 

Piazza delle lingue: La variazione linguistica

6 febbraio 2015


Agenda eventi


Avvisi

Nuova vitalità dell’antica tradizione delle “pale accademiche”

Avviso da Crusca

Il nuovo Tema di Claudio Marazzini. La discussione è aperta.

Dare voce all’incompetenza: un grande male del nostro tempo

Avviso da Crusca

Pubblicato il nuovo Tema di Claudio Marazzini; è possibile intervenire nel dibattito commentando qui.

Biblioteca dell'Accademia - Donazioni

Avviso dalla biblioteca

La Biblioteca accetta in dono unicamente opere attinenti ai propri ambiti disciplinari.
Le opere inviate non saranno comunque restituite al donatore.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

L'accordo tra l'Accademia della Crusca e il Ministero della Pubblica amministrazione

16 feb 2020

Un museo della lingua italiana a Firenze: la proposta del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

21 gen 2020

Istituito il Dantedì. Ogni 25 marzo Dante Alighieri sarà celebrato a livello nazionale

19 gen 2020

I manifesti futuristi dell'archivio Crusca-Memofonte al programma televisivo "Passato e presente"

L’Accademia della Crusca nomina 13 nuovi accademici corrispondenti

06 nov 2019

Vai alla sezione