Crusca e Stensen per la rassegna Come parla e com'è scritto il cinema italiano. Le varietà della lingua tra dialetti, narrativa e film

Sulla scia di una collaborazione iniziata nel 2019 con il ciclo di incontri Il morire e la morte oggi e proseguita nell'inverno 2019/2020 con il ciclo Il tempo e l'eterno  e con la rassegna estiva Il cinema parla toscano, l'Accademia della Crusca torna a collaborare con la Fondazione Culturale Niels Stensen nell'organizzazione di iniziative culturali per la città di Firenze.

Come nell'estate 2020, anche durante luglio e agosto 2021 è in programma un ciclo di incontri all'aperto pensato per coniugare riflessioni linguistiche a proiezioni cinematografiche. Il luogo prescelto è la Manifattura Tabacchi (via delle Cascine 35, Firenze), il tema Come parla e com'è scritto il cinema italiano. Le varietà della lingua tra dialetti, narrativa e film. L'intento è quello di creare una vera e propria "piazza della cultura", nella quale il discorso cinematografico dialoghi con quello linguistico. 

Durante ogni incontro, una piccola conferenza iniziale (a ingresso libero) tenuta da uno o più linguisti collaboratori dell'Accademia introdurrà il tema della serata; a seguire, la proiezione del film associato (a pagamento). I dettagli per la prenotazione dei posti sono disponibili sul sito della Fondazione Stensen.

Programma:

Incantesimo napoletano, di Paolo Genovese e Luca Miniero
con Antonio Vinciguerra
25 luglio 2021, ore 19 (commento e discussione), ore 21.30 (proiezione del film)

Caos calmo, di Antonello Grimaldi
con Raffaella Setti
6 agosto 2021, ore 19.30 (commento e discussione), ore 21.15 (proiezione del film)

Caruso Pascoski di padre polacco, di Francesco Nuti
con Marco Biffi
17 agosto 2021, ore 19.30 (commento e discussione), ore 21.15 (proiezione del film)

Le conseguenze dell'amore, di Paolo Sorrentino
con Francesca Cialdini
24 agosto 2021, ore 19.30 (commento e discussione), ore 21.15 (proiezione del film)

Archivio


Agenda eventi


Avvisi

Certificazione verde COVID-19 e accesso all'Accademia della Crusca

Avviso da Crusca

Per accedere all'Accademia della Crusca, dal 15 ottobre al 31 dicembre 2021 (o comunque fino al perdurare dello stato di emergenza), è fatto obbligo di possedere e di esibire, su richiesta, la certificazione verde COVID-19.

La lingua di Dante non può parlare di scienza. Il MUR esclude l'italiano nel bando per i fondi FIS

Avviso da Crusca

Il nuovo Tema di Claudio Marazzini. Partecipa alla discussione

Servizi in emergenza Covid-19 - Aggiornamenti del 4 agosto 2021

Avviso dalla biblioteca

Il Presidente dell’Accademia della Crusca, in ottemperanza alla vigente normativa per il contrasto e il contenimento della pandemia da Covid-19, impartisce le seguenti indicazioni:

La Biblioteca dell’Accademia della Crusca è aperta al pubblico con gli orari consueti.
Si elencano di seguito le modalità di accesso alla sala di consultazione e alle collezioni della Biblioteca, in vigore fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19. Leggi tutto

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

EFNIL: rinnovamento del comitato esecutivo

12 ott 2021

Il Dante della Crusca in prestito alle Scuderie di Quirinale

27 set 2021

Mostra “Della nostra favella questo divin poema è la miglior parte”. Dante e la Crusca

23 mar 2021

La parola fresca di giornata. 365 giorni con Dante

01 gen 2021

"Dentro la Crusca, dentro l'italiano": le iniziative nate dalla collaborazione 2020/2021 tra l'Accademia e UniCoop Firenze

01 gen 2021

L'Accademia della Crusca e le celebrazioni del 2021, anno dantesco

02 gen 2021

Vai alla sezione