Premio Adriana Tramontano a Pietro Bonaccorsi e Margherita Rolandi

Venerdì 31 ottobre 2014 alle ore 16.30 nella Villa medicea di Castello, sede dell’Accademia della Crusca, si terrà la premiazione dei due studenti vincitori della terza edizione del “Premio Adriana Tramontano”. Durante la cerimonia, che sarà presieduta da Claudio Marazzini, presidente dell’Accademia, saranno premiati Pietro Bonaccorsi, diplomato presso il Liceo Scientifico “Ulisse Dini” di Pisa e Margherita Rolandi, diplomata presso il Liceo Statale “Alessandro Volta” di Colle Val d’Elsa.

 

L’Accademia della Crusca intende ricordare in questo modo Adriana Tramontano, insegnante molto stimata e amata del Liceo Dante di Firenze, che ha formato più generazioni di studenti. La Prof.ssa Tramontano ha destinato un generoso lascito testamentario all’Accademia, segno eloquente dei suoi interessi culturali e della sua sensibilità nei confronti della lingua italiana e dell’istituzione che da secoli la studia e la diffonde.

 

Nella scorsa primavera sul sito cruscascuola.it (il nuovo portale dell’Accademia interamente dedicato al mondo della Scuola), è stato pubblicato il bando di selezione rivolto a tutti i giovani diplomati della Regione Toscana che avessero conseguito la maturità nell’anno scolastico 2013/2014 con cento centesimi e ottenendo anche il massimo dei voti (15 su 15) nella prova scritta di italiano. Nelle scorse settimane 60 ragazzi provenienti da tutta la Regione hanno affrontato una prova scritta consistente nel riassunto e nell’analisi di un testo di prosa. Ai due vincitori va una borsa di studio di mille euro ciascuno, come apprezzamento per la competenza nella lingua italiana dimostrata e come incoraggiamento per il proseguimento dei loro studi.

 

La commissione giudicatrice, composta dalle professoresse Nicoletta Maraschio (presidente onoraria dell’Accademia),Giovanna Frosini (accademica della Crusca) e Alessandra Canali, docente comandata presso l’Accademia, ha attribuito i premi a Pietro Bonaccorsi  per aver «rivelato piena comprensione e ottime capacità di sintesi» e per la capacità di cogliere il significato del testo letterario «in tutta la complessità e di analizzare la lingua dell’autore», e a Margherita Rolandi, per aver mostrato «una solida competenza linguistica, rivelando ottima comprensione del brano giornalistico e buone capacità di sintesi».

 

Ufficio Stampa: 055-454277 / 055-454278 / 338-8079684 / 366-5645365 / ufficiostampa@crusca.fi.it
www.accademiadellacrusca.it

Piazza delle lingue: Lingua e Scuola


Ultimi comunicati stampa

L’Accademia della Crusca nomina 13 nuovi accademici corrispondenti

  • 06 nov 2019

VIII edizione del Premio Adriana Tramontano: Premiazione dei vincitori

  • 04 nov 2019

L’Accademia della Crusca e l’Istituto degli Innocenti insieme per la cultura e i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

  • 29 ott 2019

Agenda eventi


Avvisi

"La Crusca per voi", 59 (2019, II)

Avviso da Crusca

L'indice del nuovo fascicolo è disponibile nella sezione "Pubblicazioni".

Dare voce all’incompetenza: un grande male del nostro tempo

Avviso da Crusca

Pubblicato il nuovo Tema di Claudio Marazzini; è possibile intervenire nel dibattito commentando qui.

Italiano in autostrada

Avviso da Crusca

Pubblicato l'intervento conclusivo al Tema di Vittorio Coletti.

Prima tornata accademica 2020

Avviso da Crusca

Firenze, villa di Castello, 24 gennaio 2020. Durante la tornata, dedicata alla conservazione del patrimonio iconografico dell'Accademia e alla presentazione delle registrazioni dialettologiche della Prima Guerra Mondiale, saranno anche presentate quattro nuove pale accademiche.
Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Eventi".

"Italiano digitale. La rivista della Crusca in rete"

Avviso da Crusca

Pubblicato il numero VIII, 2019/1 (gennaio -marzo). Il fascicolo è disponibile in rete.

"Studi di grammatica italiana"

Avviso da Crusca

Pubblicato il numero XXXVII. L'indice degli articoli contenuti nel volume è disponibile nella sezione "Pubblicazioni".

Biblioteca dell'Accademia - Donazioni

Avviso dalla biblioteca

La Biblioteca accetta in dono unicamente opere attinenti ai propri ambiti disciplinari.
Le opere inviate non saranno comunque restituite al donatore.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Un museo della lingua italiana a Firenze: la proposta del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

21 gen 2020

Istituito il Dantedì. Ogni 25 marzo Dante Alighieri sarà celebrato a livello nazionale

19 gen 2020

I manifesti futuristi dell'archivio Crusca-Memofonte al programma televisivo "Passato e presente"

Vai alla sezione