Catalogo degli Accademici

immagine1.jpg

Questa banca dati aggiorna e integra il ben noto Catalogo degli accademici dalla fondazione, curato più di trent'anni fa da Severina Parodi e stampato dall'Accademia nel 1983. Un lavoro prezioso, frutto di indagini pazienti e minute, che ha rappresentato uno strumento indispensabile per tante ulteriori e successive ricerche.
Le schede degli accademici, così come le aveva preparate Severina Parodi più l'aggiornamento dal 1983 al 2001 compilato da Elisabetta Benucci, sono state informatizzate e riversate nella Fabbrica dell'italiano, banca dati pubblicata nel 2001 e consultabile in rete.
Negli ultimi dieci anni l'intensa esplorazione dell'Archivio Storico ha permesso di reperire informazioni nuove sul ruolo e sulle attività di molti accademici, soprattutto dalla fondazione al XIX secolo. È venuta anche alla luce la presenza di un accademico non indicato nel catalogo della Parodi: Benedetto Inghirami, cruscante dal 1696.
C'era poi la necessità di aggiornare il catalogo fino al 2013.
Parallelamente, il lungo e minuzioso lavoro per l'Authority file personalità (AFLI: Authority File per la Linguistica Italiana) ha comportato il controllo del nome e del cognome (intestazione) di ogni accademico nei dodici registri conservati nell'Archivio Storico e nella Biblioteca dell'Accademia, rivelando notizie non conosciute e che in alcuni casi non era possibile reperire in altre fonti (come luoghi e date di nascita, cariche e qualifiche). L'intestazione principale scelta risulta essere quella più attestata nei repertori e nelle voci delle autorità dei più importanti archivi e biblioteche italiane e straniere. Vengono tuttavia indicate, quando esistenti, le forme varianti all'intestazione principale, compreso lo pseudonimo assunto in Accademia, così come appaiono in altre fonti, in particolare nei cataloghi di Crusca.
Per ogni accademico la scheda informatica riporta la data di nomina, la biografia aggiornata con nuove ricerche (con particolare attenzione alle sue attività in Crusca e alle sue opere citate nelle cinque edizioni del Vocabolario), il nome accademico, il motto e, quando esistenti, la pala, il ritratto e il busto.
Un'altra importante novità di questo catalogo è il rinvio per ogni accademico, mediante il link Materiali d'archivio, ai documenti di lui conservati presso l'Accademia e descritti in Archivio Digitale: sarà così possibile, senza ulteriori ricerche, consultare immediatamente la descrizione delle carte che di quell'accademico si conservano nell'Archivio Storico.
L'accesso è libero e non richiede registrazione. 

Allegati

Agenda eventi

  Evento di Crusca

  Collaborazione di Crusca

  Evento esterno


Avvisi

La chiusura del Tema di Paolo D'Achille e Rita Librandi

Avviso da Crusca

Il commento di chiusura al Tema Domande e risposte ai concorsi per l’insegnamento: facciamo più attenzione è disponibile nella sezione "Il Tema".

Accesso alla Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Avvisiamo gli studiosi che dal 1° maggio 2022 per accedere alla Biblioteca non è più necessario esibire la certificazione verde (green pass) né indossare una mascherina, che rimane però fortemente raccomandata nei locali aperti al pubblico o in caso di assembramento.

Norme di accesso alla sede dell'Accademia

Avviso da Crusca

Avvisiamo che dal 1° maggio, a norma del D.L. 24 marzo 2022 n. 24 e dell'Ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022, per accedere ai locali dell'Accademia, all'Archivio e alla Biblioteca non è più necessario esibire la certificazione verde (green pass) né indossare una mascherina, che rimane fortemente raccomandata nei locali aperti al pubblico o in caso di assembramento.

Accesso all'Archivio

Avviso dall'archivio

Avvisiamo gli studiosi che dal 1° aprile 2022, con l’entrata in vigore del Decreto Legge 24/22 (cosiddetto Decreto Riaperture), per accedere all'Archivio dell'Accademia non sarà più necessaria la certificazione verde (green pass), né base né rafforzata. È obbligatorio invece indossare una mascherina chirurgica.

Accesso alla Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Avvisiamo gli studiosi che dal 1° aprile 2022, con l’entrata in vigore del Decreto Legge 24/22 (cosiddetto Decreto Riaperture), per accedere alla Biblioteca non sarà più necessaria la certificazione verde (green pass), né base né rafforzata. È obbligatorio invece indossare una mascherina chirurgica.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Sao ko kelle terre. Piccola storia della lingua italiana: al MUNDI uno spettacolo dedicato alla lingua italiana

23 set 2022

Giusto, sbagliato, dipende: in uscita un nuovo volume sulla Consulenza linguistica dell'Accademia

05 set 2022

L'accademico Rosario Coluccia alla trasmissione Agorà

17 ago 2022

Scomparso l'accademico Luca Serianni

21 lug 2022

MUNDI. il Museo Nazionale Dell'Italiano in anteprima

05 lug 2022

Nominati 19 nuovi accademici

29 apr 2022

Gli accademici contro la guerra

04 mar 2022

Le parole di Dante fresche di giornata in onda su Radio 1

27 dic 2021

Vai alla sezione