Tenace

Tenace

Rita Librandi (accademica dal 16 maggio 2011)

De’ tuoi steli abbellir l’erme contrade

La pala raffigura il Vesuvio in eruzione; ai suoi piedi steli di ginestra e chicchi di grano. Il grano duro coltivato nell’area vesuviana è detto anche “tenace” per la sua resistenza e qualità.
Un pane, in particolare, prodotto a San Sebastiano al Vesuvio ha un interno morbido che si contrappone alla “tenacia” della crosta croccante, spolverata, nella ricetta originale, con farina di grano
duro. Il grano dell’area vesuviana ha resistito lungo i secoli e, come la ginestra, si è tenacemente opposto anche alle aggressioni del vulcano, tornando ogni volta ad “abbellire l’erme contrade”.

Abbellito

Abbellito


Iacopo Giraldi (accademico dal 14 luglio 1594)

sec. XVII

Scheda

Abbozzato

Abbozzato


Camillo Rinuccini (accademico dal 12 dicembre 1601)

sec. XVII (prima metà)

Scheda

Abbronzato

Abbronzato


Flaminio Mannelli (accademico dal 1586)

sec. XIX

Scheda

Abburattato

Abburattato


Giulio Libri (accademico dal 4 settembre 1588)

sec. XVI-XVII

Scheda


Agenda eventi


Avvisi

L’Accademia della Crusca nomina 13 nuovi accademici corrispondenti

Avviso da Crusca

Maggiori informazioni sono disponibili nelle sezioni "Ufficio stampa" e "Notizie".

Biblioteca dell'Accademia - Donazioni

Avviso dalla biblioteca

La Biblioteca accetta in dono unicamente opere attinenti ai propri ambiti disciplinari.
Le opere inviate non saranno comunque restituite al donatore.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

L’Accademia della Crusca nomina 13 nuovi accademici corrispondenti

06 nov 2019

Vai alla sezione