pentastellato *

Ambito d'uso: politica,

2012

Definizione: proprio del Movimento 5 Stelle; aderente al Movimento 5 Stelle

L’aggettivo è nato dalla necessità mediatica di indicare gli aderenti al Movimento 5 Stelle evitando la perifrasi “sostenitore/aderente/iscritto al Movimento 5 Stelle”, lunga e di conseguenza di scarso impatto comunicativo. Se in prima battuta si è seguita la strada della personalizzazione, creando la denominazione di grillino con il significato di ‘seguace del movimento di Grillo’ (prima attestazione nel 2006 su “Repubblica” e inserimento nel Vocabolario Treccani online nel 2008), che fino all’inizio del 2012 è stata l’unica utilizzata e diffusa, dal gennaio del 2012 si hanno attestazioni, proprio sul blog di Beppe Grillo, del neologismo pentastellato, costruito sul nome del movimento e non più su quello del suo fondatore.

L’aggettivo è composto da un primo elemento penta- ‘cinque’, già noto al linguaggio della politica (si pensi solo allo storico pentapartito), e un secondo elemento stellato ‘contrassegnato da stelle’, dalle cinque stelle appunto del Movimento corrispondenti ai cinque valori fondanti del movimento stesso, ambiente, acqua, sviluppo, connettività, trasporti.

La parola ha avuto poi larga circolazione sui giornali (“Repubblica” da febbraio 2013, “Libero” da marzo dello stesso anno) e in rete, fino ad essere registrata dal Vocabolario Treccani online come neologismo dello stesso anno.

La comparsa e diffusione di questa nuova denominazione in alternativa a grillino può spiegarsi sulla base di due fattori che possono aver spinto in questa direzione: la necessità di trovare un nome più “neutro”, privo dell’accezione ironica e, in certi casi, denigratoria che grillino ha progressivamente assunto; avere una denominazione che si riferisse direttamente al movimento e non esclusivamente al suo leader. Considerando il periodo in cui è comparso e si è diffuso l’aggettivo pentastellato, tra il 2012 e il 2013, è probabile che le elezioni e l’ingresso in Parlamento dei grillini abbia favorito l’emersione della nuova denominazione pentastellati, adatta a garantire un immediato riferimento al nome del Movimento e una maggiore autonomia dei deputati e senatori neoeletti che, in questo modo, non sono più identificati esclusivamente come i seguaci di Grillo, ma indicati primariamente come rappresentanti del Movimento 5 Stelle.

Come prevedibile, ad oggi le occorrenze in rete dei due aggettivi danno ancora in grande vantaggio grillino/grillini (grillino 826.000, grillini 2.030.000), ma si rileva un progressivo aumento di pentastellato/pentastellati che ricorre complessivamente, tra forme singolari e plurali, 189.000 volte.

Attestazioni

  • www.beppegrillo.it (12/01/2012): “Ma guarda… sembra il programma stilato dal proprietario e titolare unico del contrassegno del partito pentastellato!”.
  • “Repubblica.it” (27/02/2013): “La verità dei numeri è un’altra: alla Camera i pentastellati sono il primo partito in tutta la circoscrizione”.
  • “Libero Quotidiano.it” (28/03/2013, Primo Piano): «Grillo vuole un governo a 5 Stelle. Non è certo una novità. I pentastellati sono convinti di poter “voltare pagina”».

Attestazioni lessicografiche

TRECCANI on line

[a cura di Raffaella Setti]

Piazza delle lingue: Lingua e saperi

24 luglio 2013

Piazza delle lingue: Lingua e saperi


Agenda eventi


Avvisi

Il Museo della lingua italiana: una svolta nella politica linguistica nazionale?: il Tema di N. Maraschio

Avviso da Crusca

La discussione è aperta nella sezione "Il Tema".

"Italiano digitale", XIII, 2020/2 (aprile-giugno)

Avviso da Crusca

Il nuovo fascicolo è interamente disponibile in rete.

Una nuova banca dati in rete: la Stazione Lessicografica

Avviso da Crusca

Un sistema di consultazione integrato di dizionari di italiano in rete, aperto a tutti. La Stazione è raggiungibile dalla sezione Scaffali digitali.
> www.stazionelessicografica.it

Biblioteca dell’Accademia della Crusca: servizi in emergenza covid-19 - AGGIORNATO AL 26 AGOSTO 2020

Avviso dalla biblioteca

Modalità di accesso alla sala consultazione e alle collezioni della Biblioteca aggiornate al 26 agosto 2020.
> Accesso alla biblioteca

Biblioteca dell'Accademia - Donazioni

Avviso dalla biblioteca

La Biblioteca accetta in dono unicamente opere attinenti ai propri ambiti disciplinari.
Le opere inviate non saranno comunque restituite al donatore.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Una buona notizia dal sito dell’INPS: switch off diventa passaggio

20 set 2020

Il museo della lingua italiana a Firenze: un progetto che si realizza

11 ago 2020

L’italiano non è una lingua da confinare. Intervista a Claudio Marazzini

27 apr 2020

Il nuovo direttore dell'Opera del Vocabolario Italiano

20 apr 2020

Le celebrazioni del centenario della nascita di Gianfranco Folena

14 apr 2020

Il perfetto italiano del primo ministro albanese Edi Rama e l'amicizia tra le nostre due nazioni

09 apr 2020

25 marzo, ore 18: appuntamento al balcone per il primo Dantedì

24 mar 2020

Due speciali su Dante di Rai Cultura

22 mar 2020

Vai alla sezione