sbatti

Varianti: sbatta

Ambito d'uso: giovani

Ambito d'origine: giovani

Area di provenienza: lombardia

Categoria grammaticale:

sbatti sost. m.
sbatta sost. f.

Definizione

‘il darsi da fare, anche improduttivamente, nel tentativo di ottenere un determinato risultato’; ‘grande noia, depressione’ anche ‘rabbia’; non avere lo/la sbatti/sbatta di + INFINITO: ‘non avere voglia di fare qualcosa di noioso o pesante’; essere/andare in sbatti/sbatta ‘essere di malumore, depressi, arrabbiarsi, essere nervosi’.

Etimologia

sbatti: accorciamento di sbattimento, deverbale dal verbo intrans. pron. sbattersi ‘darsi da fare, affannarsi, faticare’.

sbatta: probabilmente metaplasmo di genere di sbatti forse per analogia di genere con noia, barba, pizza.

 

Prima attestazione

sbatti:
2003
"piuttosto sapete mica dove trovare dei manga scan online? Almeno mi evito lo sbatti di prendere il manga incompletyo [sic] x la parte finale :)" (commento di kyosuke81 sul forum hwupgrade del 27/8/2003)

sbatta:
2004
"per quanto riguarda le cartine, esiste un tipo di smoking realizzato interamente in canapa, con colla naturale. Non credo esista la “versione” corta da sigaretta, ma alla fine basta tagliarle no? Dite che è una sbatta? Vabè :p" (commento di nighthc del 4/5/2004 su forum hwupgrade.it) 

Periodo di affermazione:

2019-2020

Presenza sui dizionari

Nessuna

Diffusione al: 29 settembre 2021

Google:
“uno sbatti” 12.600; “in sbatti” 5.310; “avere lo sbatti” 858; “ho lo sbatti” 2.440;
“una sbatta” 3.460; “in sbatta” 1.660 “avere la sbatta” 2.430; “ho la sbatta” 2.150
“Corriere della Sera”: sbatti 1 r. (2015); sbatta 0 r.
“la Repubblica”: sbatti 0 r; sbatta 3 r. (2014).

Note

Sbatti e sbatta sono due accorciamenti di sbattimento (di palle, di coglioni) nel significato di ‘il darsi da fare, anche improduttivamente, nel tentativo di ottenere un determinato risultato’, deverbale di sbattersi ‘darsi da fare, affannarsi, faticare’ (Devoto-Oli 2022). Entrambi gli accorciamenti nascono nel linguaggio giovanile, circoscritto alla città di Milano o comunque all’area lombarda. Le prime attestazioni sul web di sbatti e sbatta risalgono agli anni 2003/2004, e sono all’interno di conversazioni su forum i cui argomenti riguardano il mondo dei giovani. Dal 2003 circa sbatti viene usato ripetutamente nei testi di brani rap i cui autori sono per la maggior parte milanesi. Attraverso la musica rap osserviamo una prima “sregionalizzazione” del termine, il quale comincia ad essere usato anche da rapper di altre zone geografiche d’Italia, sia al Nord sia al Sud. Nel 2012 viene inserito in un brano di Fedez e nel 2015 nei testi di Giaime e Sfera Ebbasta, autori oggi conosciuti su tutto il territorio nazionale. Dagli anni 2016-2017 sbatti, prima usato prevalentemente all’interno dei forum, ossia in testi molto brevi di parlato digitato, passa a trovare spazio in testi più strutturati, come articoli o lunghi post in siti e blog. Negli ultimi anni si nota una sua presenza anche sui giornali come “la Repubblica” e il “Corriere della Sera”, pur sempre mantenendo un riferimento esplicito alla realtà milanese e lombarda. Anche nei libri (perfino in alcuni titoli) sbatti è usato con l’intento di rifarsi al linguaggio giovanile o alla varietà regionale lombarda. La forma sbatta non trova lo stesso spazio di sbatti nei brani rap almeno fino al 2009 e poi al 2011, anni in cui compare in due testi del milanese J-Ax. Anche sbatta viene usato prevalentemente in testi di parlato digitato come i commenti, le conversazioni sui forum e anche molti stati di Twitter. Da questi si evince che gli utenti che cominciano a usarlo sul social network negli anni 2008-2009 sono per la maggior parte gravitanti attorno alla città metropolitana di Milano. Invece oggi sbatta è usato su tutto il territorio nazionale, con una prevalenza nel Centro Italia. Negli ultimi anni il termine è stato usato anche all’interno di libri e in alcuni articoli della “Repubblica”, spesso, ma non sempre, con riferimento all’italiano regionale lombardo. Nonostante le attestazioni nelle pagine in italiano di Google siano maggiori per sbatti, possiamo dire che sia piuttosto sbatta a espandersi oltre i confini lombardi e oltre la realtà giovanile con più rapidità.

Soprattutto sbatta, ma anche sbatti, compaiono in frasi fisse del tipo non avere la sbatta/lo sbatti + di + INFINITO in cui sbatta/sbatti hanno il significato di ‘voglia di fare qualcosa di noioso o pesante’: non hai la sbatta di alzarti dal letto, non ho la sbatta di studiare. Ricordiamo anche essere/andare in sbatti/sbatta ossia ‘essere annoiato, depresso’ se non addirittura ‘arrabbiarsi’: sono in sbatti per questo nuovo lavoro; vado in sbatta con questo traffico. In questo caso non si esclude un incrocio con sbattere la testa al muro per indicare uno stato di insofferenza.

Esempi d'uso

  • Bravo finalmente recensisci qualcosa di semi-intelligente! Va be’ recensione troppo lunga è sbatti da leggere...meglio quello di Malgioglio se fossi DrAdder ti darei 0.5 periodico...comunque album caruccio! (commento di CarlMarx sul forum debaser.it del 27/4/2008) 
  • Perché il mattino avrà pure l’oro in bocca, ma lo SBATTI E’ OVUNQUE! Insomma uno SBATTI, DA DIETRO E DA DAVANTI. (Guido Dandrea, Figa se oggi è in salita! Tutti gli sbatti di prima mattina, imbruttito.com, 23/10/2017) 
  • Perché arriva sempre, arriverà anche oggi, il momento in cui mi prende l’ansia, vado in sbatti e non riesco a pensare a nient’altro. [...] Solitamente in questi casi preferisco non rispondere, anche su Facebook dopo un po’ ho deciso di chiudere la bacheca per evitare troppi sbatti (GionnyScandal, La via di casa mia, Milano, Rizzoli, 2017)
  • Lo stesso vale per quello che non aveva la sbatta di andare ai cassonetti per buttare la spazzatura e l’ha lasciata fuori casa (o dentro casa che è pure peggio) per giorni interi. (Davide Passiatore, Noi ci impegniamo - A modest proposal, campusx.it, 6/3/2017) 
  • Almeno Luttazzi aveva la sbatta di tradursi le battute dei comici d’oltreoceano per non farsi sgamare subito quando copiava (tweet di @Dottor_Strange del 18/12/2015) 
  • Meglio togliersi la sbatta il primo giorno e poi sparire che ricevere continuamente il tipico messaggio che chiede “Quando passi” e il punto di domanda. (Paolo Bontempo, Gianluca Dario Rota, Giugno, Sperling & Kupfer, 2020)
  • Allora, io ho affittato mia sorella alla Pantene firmando tutte le clausole per sicurezza ho accettato le condizioni di massima offerte dal piano di estrazione bulbare, l’implantologia Cordyceps fruttifica senza sbatta eccessiva procederà lei al login [...] vuoi tu prendere in TSO baraccopoli questo rantolo da Villaggio Brollo fino a Sovico nel bene e nei pacchi alimentari nei TFR e nei frontali ad autoscatto? (Davie Albanese, Adagi, repubblica.it, 16/1/2021) 
Miriam Di Carlo

Approfondimenti e link

30 settembre 2021


Agenda eventi

  Evento di Crusca

  Collaborazione di Crusca

  Evento esterno


Avvisi

Nuovo regolamento per gli utenti della Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Dal 3 gennaio 2023, per gli studiosi che accedono alla Biblioteca è in vigore un nuovo regolamento.

Ordine di servizio

Avviso da Crusca

In ottemperanza alla normativa vigente, si raccomanda a tutti coloro che frequentano, a vario titolo, la Villa medicea di Castello, l’osservanza delle seguenti regole da adottare per il contenimento dei consumi energetici:
- all’interno della Villa l’esercizio degli impianti termici di climatizzazione alimentati a gas naturale è consentito per 11 ore giornaliere dall’8 novembre al 7 aprile (art. 1 comma 2 del Decreto del Ministro della Transizione ecologica del 6 ottobre 2022);
- la media ponderata delle temperature dell'aria, misurate nei singoli ambienti di ciascun locale della Villa per la climatizzazione invernale non deve essere superiore a 19 gradi centigradi, più 2 gradi centigradi di tolleranza (art. 19-quater del Decreto legge n. 17 del 1° marzo 2022);
- l’apertura delle finestre per il ricambio dell’aria deve essere limitata allo stretto necessario;
- regolare la luminosità della luce artificiale a seconda della luminosità esterna;
- spegnere le luci, il monitor del PC e il fancoil quando ci si allontana dalla propria postazione di lavoro e al termine del proprio orario di lavoro;
- non stampare mail o altri documenti, se non strettamente necessario.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Scomparsa l'accademica Bice Mortara Garavelli

26 gen 2023

Antichi maestri: un allestimento teatrale appositamente pensato per la Crusca

11 nov 2022

Scomparso lo storico della lingua Andrea Dardi

02 nov 2022

Due spettacoli teatrali alla villa medicea di Castello

26 ott 2022

Scomparso l'accademico Luciano Agostiniani

20 ott 2022

L’italiano e i giovani. Come scusa? Non ti followo: il libro edito dall'Accademia in occasione della Ventiduesima Settimana della lingua italiana nel mondo

15 ott 2022

Tre visite guidate riservate ai soci UniCoop Firenze e Amici dell'Accademia della Crusca

10 ott 2022

Sao ko kelle terre. Piccola storia della lingua italiana: al MUNDI uno spettacolo dedicato alla lingua italiana

23 set 2022

Vai alla sezione