twittare *

Ambito d'uso: rete,

2007

Definizione: comunicare con Twitter

Approdando al mondo di Twitter, già nella pagina di accesso si trovano brevi indicazioni, e persino un video, che introducono l’utente alla novità del servizio, sospeso nello spazio intermedio tra blog, mail e SMS, definito generalmente servizio di microblogging. Si tratta di una bacheca virtuale dove chiunque può lasciare un messaggio di 140 caratteri, che tutti possono vedere, tramite computer o telefonino. Una ricetta semplice: messaggi istantanei multidirezionali, un diario aperto che si costituisce di nota in nota, come una telecronaca; l’apoteosi del comunicare per comunicare. Gli usi che se ne fanno sono i più svariati: anche se Twitter nasce in prima battuta per rendere pubbliche cose personali che non avrebbe senso scrivere via mail, o in un SMS, in molti casi è diventato anche strumento di servizio e di lavoro, o fonte di informazione clandestina. Gli stessi inventori non sanno dove andrà, ma si tratta chiaramente di un nuovo modo di comunicare, che proprio per la sua caratteristica di inserirsi tra gli interstizi lasciati liberi da altri canali, necessita di una terminologia propria e del tutto nuova. Così il ricorso a un neologismo diviene l’unica scelta possibile per indicare la comunicazione con Twitter: twittare (circa 14.500 occorrenze del solo infinito su Google nel luglio 2009, oggi 133.000; 133 occorrenze nell’archivio di “Repubblica”, 60 in quello del “Corriere della sera”), meno frequentemente twitterare (circa 2.500 nel 2009, oggi 12.100; 4 occorrenze nell’archivio di “Repubblica”, nessuna in quello del “Corriere della sera”), in entrambi i casi con l’adattamento morfologico all’interno della prima coniugazione tipico delle neoconiazioni verbali dall’inglese.
Con twit, o più fedelmente tweet, si indica il singolo messaggio, e di twit in twit si costruisce il proprio microblog. Peccato che nel passaggio dall’inglese all’italiano si perda il richiamo, volutamente cercato, al significato primo di to twitter, 'cinguettare'; tanto che, talvolta, si sente il bisogno di usare proprio il traducente cinguettare, quasi sempre in modo ironico, per descrivere questo continuo rumore di sottofondo nel cyberspazio.

Attestazioni

  • “Repubblica” (26/11/2007, p. 31; Affari Finanza): “Durante i roghi in California, le notizie diffuse dai volenterosi twits sulle strade chiuse, focolai attivi e punti di raccolta sono stati preziosi. Si può twittare a costo zero sia dalla home page del servizio che attraverso servizi di chat o dal cellulare, pagando in quest’ultimo caso il costo dell’sms”.
  • “Corriere della sera” (23/07/2009, p. 25): “Ma la possibilità di navigare, scaricare la posta elettronica, twittare ed altro al modico prezzo di 12,95 dollari per tutto il volo, non disturba affatto Lisa Brothman. «È una tecnologia salva matrimonio – spiega la donna d’affari in un post a Newsweek.com – che mi consente di sbrigare tutto il lavoro in viaggio e, quando arrivo a casa, di dedicarmi solo a mio marito»”.

[a cura di Marco Biffi]

Piazza delle lingue: Media

7 novembre 2012

Piazza delle lingue: Media


Agenda eventi


Avvisi

Prestiti esterni

Avviso dalla bibliotecaI prestiti in corso e in scadenza si considereranno naturalmente prorogati fino alla riapertura della Biblioteca.

Il Tema

Avviso da Crusca

In margine a un’epidemia: risvolti linguistici di un virus: il nuovo Tema di Claudio Marazzini. La discussione è aperta.

Chiusura temporanea della sede dell'Accademia

Avviso da CruscaSi comunica che, allo scopo di contrastare il diffondersi dell'epidemia COVID-19, in attuazione del DPCM 22 marzo 2020, l’Accademia della Crusca resterà chiusa fino al 3 aprile 2020 (salvo nuove indicazioni).

"Italiano digitale" IX, 2019/2 (aprile-giugno)

Avviso da Crusca

Il nuovo numero è disponibile nella sezione "Pubblicazioni".

Biblioteca dell'Accademia - Donazioni

Avviso dalla biblioteca

La Biblioteca accetta in dono unicamente opere attinenti ai propri ambiti disciplinari.
Le opere inviate non saranno comunque restituite al donatore.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

25 marzo, ore 18: appuntamento al balcone per il primo Dantedì

24 mar 2020

Due speciali su Dante di Rai Cultura

22 mar 2020

25 marzo 2020: il primo Dantedì

21 mar 2020

Claudio Marazzini intervistato su Nev.it

06 mar 2020

L'accordo tra l'Accademia della Crusca e il Ministero della Pubblica amministrazione

16 feb 2020

Un museo della lingua italiana a Firenze: la proposta del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

21 gen 2020

Istituito il Dantedì. Ogni 25 marzo Dante Alighieri sarà celebrato a livello nazionale

19 gen 2020

I manifesti futuristi dell'archivio Crusca-Memofonte al programma televisivo "Passato e presente"

Vai alla sezione