videofonino *

Ambito d'uso: pubblicità,

2000

Definizione: terminale di telefonia mobile di "terza generazione", dotato di tecnologia UMTS (Universal Mobile Telecommunications System), in grado di ricevere e trasmettere immagini in movimento e di connettersi a Internet con velocità maggiore e con funzioni migliorate rispetto ai cellulari dotati, per esempio, di tecnologia WAP (Wireless Application Protocol)

     Nel corso del 2004 sono stati lanciati, soprattutto dalla compagnia telefonica "3", nuovi servizi di telefonia mobile la cui fruizione richiede un terminale "di terza generazione". L'apparecchio è stato chiamato, in Italia, videofonino.
    
Il termine è formato dall'unione del prefissoide video-, molto produttivo in italiano (cfr.videofono, videofrequenza, videogame ecc.) e (tele)fonino, dal termine colloquiale telefonino, normalmente impiegato in Italia per designare il telefono cellulare o cellulare, sia per la scarsa conoscenza della motivazione tecnica alla base della denominazione cellulare («In una rete radiomobile cellulare la copertura si ottiene suddividendo l'area di servizio in zone [celle] servite da una stazione radio a cui il terminale mobile in transito si connette», cfr. sapere.it) sia per il particolare rapporto "affettivo" che sembra esistere, particolarmente nel nostro paese, con il proprio apparecchio telefonico portatile.
     Il termine videofonino è registrato nell'aggiornamento 2003 del GRADIT, Grande Dizionario Italiano dell'Uso di Tullio de Mauro (1999-2000 UTET). Il GRADIT lo definisce «nome commerciale», con il significato di «videocellulare», a sua volta definito «cellulare che ha la possibilità di trasmettere anche l'immagine dell'interlocutore».
     La prima attestazione, secondo il GRADIT, è del 2003, da ricercare sul settimanale L'Espresso. Ulteriori ricerche sembrano però indicare una datazione diversa. Il termine videofonino possiede una precedente attestazione documentabile con sicurezza: la parola è infatti stata registrata da Hutchison Whampoa Ltd., a cui appartiene H3G, nome ufficiale della compagnia commercialmente conosciuta come "3", il 22 ottobre 2002. Anche anteriormente a tale data, tuttavia, si trovano vari riferimenti a un primo uso del termine videofonino in dichiarazioni rilasciate da Salvatore Cardinale - Ministro delle Comunicazioni prima dell'attuale Maurizio Gasparri - che curò, nel 2000, l'asta per le licenze italiane UMTS (cfr. ad es. quanto scrive telefonino.it).
     Grazie alle informazioni fornite da Marco Esposito, Responsabile della Redazione Economica del Mattino di Napoli, è stato poi possibile risalire a una sua intervista al Ministro Cardinale, pubblicata su tale quotidiano il giorno 25 agosto 2000. Proprio in quell'occasione, con l'intento di ricercare una definizione più accattivante per l'oggetto fino ad allora definito tecnicamente "terminale multimediale personale" - espressione certo poco funzionale dal punto di vista del marketing -  intervistatore, redazione e intervistato decisero di utilizzare il neologismo: "Invece di chiamarlo con una sigla astrusa come Umts, chiamiamolo videofonino", si legge nell'intervista.

      Il termine, nel corso del 2004, con il lancio dei nuovi servizi di telefonia mobile, è diventato talmente popolare in Italia da entrare nella classifica delle parole dell'anno 2004 stilata dalla redazione online del quotidiano Corriere della Sera. Per dare, del resto, un'idea della sua ampia diffusione, si può verificare che con Google se ne trovano ben 31.000 occorrenze, di cui circa 26.000 in siti in lingua italiana (con la maggior parte delle altre occorrenze che rimandano comunque al termine italiano). A ulteriore dimostrazione della forte affermazione del termine basta considerare che esso ha già dato origine a una famiglia di termini correlati, come videofonia (circa 700 occorrenze su Google), videofonare (125 occorrenze), videofonata (62 occorrenze). In alternativa al termine videofonino, proprio per il suo particolare status di marchio registrato - o nome commerciale - si utilizza talvolta videotelefonino, di cui però Google dà meno di 2.000 occorrenze, e videocellulare (392 occorrenze); entrambi i termini sono, come già ricordato, registrati nel GRADIT 2003.

Attestazioni

  • "Il Mattino" di Napoli (25/8/2000, p. 10): "Videofonino. Lo chiama così, Salvatore Cardinale, l'oggetto misterioso per conquistare il quale sono scese in campo otto cordate con i big dell'economia. Il ministro delle Comunicazioni è «convintissimo» che i telefonini Umts - o videfonini - cambieranno la nostra vita, consentendoci di «portare Internet in tasca»".
  • http://www.cellularitalia.com (16/3/2001): "Umts: Colao, videofonino costerà come Gsm, Blu non c'interessa".
  • http://www.corriere.it (23/11/2002): "Inizia l'era del videofonino: il cellulare sfida il pc."
  • http://www.telefonino.net (3/7/2003): "3 sta mandando a poco a poco direttamente presso le abitazioni degli abbonati una lettera, che presentata presso un qualsiasi centro autorizzato 3, consentirà di ricevere un nuovo videofonino Nec e808 con USIM ricaricabile per soli 30 Euro o un altro videofonino di pari valore in caso di esaurimento scorte".
  • http://www.repubblica.it (2004): "[...] la coppia di divi viene accolta trionfalmente dalle ammiratrici: ragazzine, in maggioranza, ma anche mamme armate dell'immancabile videofonino con cui immortalare la scena".
  • http://www.tre.it (2005): "Accedi al Portale Mobile 3 premendo il tasto sul tuo videofonino®, seleziona l'icona In Contatto e, successivamente, il link E-mail".

Attestazioni lessicografiche

GRADIT

[a cura di Vera Gheno]
 

19 gennaio 2005


Agenda eventi


Avvisi

Visite in presenza alla mostra “Della nostra favella questo divin poema è la miglior parte”. Dante e la Crusca

Avviso da Crusca

Mercoledì 7 luglio 2021 sarà possibile visitare in presenza la mostra dantesca allestita nella Sala delle Pale insieme al curatore Domenico De Martino. Sono previsti 2 incontri da massimo 15 partecipanti, uno alle 21 e l'altro alle 22, con prenotazione obbligatoria. Le informazioni sull'allestimento e sulle modalità di prenotazione sono disponibili qui.

Premio Giovanni Nencioni per una tesi di dottorato in linguistica italiana discussa all’estero

Avviso da Crusca

La domanda di partecipazione alla X edizione del Premio Nencioni è disponibile nella sezione "Bandi".

Servizi in emergenza Covid-19 - Aggiornamenti

Avviso dalla biblioteca

Il Presidente dell’Accademia della Crusca, in ottemperanza alla vigente normativa, ed in particolare al DL n. 65 del 18 maggio 2021, impartisce le seguenti indicazioni:

la Biblioteca dell’Accademia della Crusca è aperta al pubblico con gli orari consueti e con le norme indicate nell’Avviso pubblicato il 4 dicembre 2020, tranne le seguenti novità a partire da giovedì 27 maggio 2021:

  • l’accesso alla sala di lettura avviene senza prenotazione;
  • è consentito l’accesso al ballatoio della sala dopo la sanificazione delle mani.

Chiusura estiva dell'Accademia

Avviso da Crusca

L'Accademia della Crusca resterà chiusa dal 9 al 22 agosto compresi. Gli uffici riapriranno regolarmente il lunedì 23.

Chiusura straordinaria dell'Accademia

Avviso da Crusca

L'Accademia resterà chiusa venerdì 25 giugno 2021.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Una mostra virtuale su Dante e la Crusca alla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana

26 mar 2021

Mostra “Della nostra favella questo divin poema è la miglior parte”. Dante e la Crusca

23 mar 2021

La parola fresca di giornata. 365 giorni con Dante

01 gen 2021

"Dentro la Crusca, dentro l'italiano": le iniziative nate dalla collaborazione 2020/2021 tra l'Accademia e UniCoop Firenze

01 gen 2021

L'Accademia della Crusca e le celebrazioni del 2021, anno dantesco

02 gen 2021

Vai alla sezione