12 (aprile 1996)

Articoli

Sommario

Pag.


Un maestro perduto (Giorgio Pasquali)

Pag. 1-3


Giovanni Nencioni

Risposta al quesito del signor Giorgio D. Garavaglia di Bologna sul rapporto tra lingua scritta e lingua parlata

Pag. 4


Bice Mortara Garavelli

Risposta al quesito del professor Giuseppe Cosentino di Matera sull’origine dei termini anaforico e cataforico e sull’uso che ne viene fatto nelle riviste didattiche

Pag. 5-6


Giovanni Nencioni

Risposta al quesito del professor Adelio Cola di Rivoli (Torino) sui significati traslati del verbo portare e del nome discorso

Pag. 6-7


Luca Serianni

Risposta al quesito del dottor Gianluca Ferretti di Calenzano (Firenze) sull’uso dell’articolo lo e sull’origine del verbo smarimettere

Pag. 7-8


Giovanni Nencioni

Risposta al quesito del gruppo letterario “Formica nera” di Padova sull'espressione fare segno di, sulle parole olografe e no e sugli avverbi su e giù

Pag. 8


Giovanni Nencioni

Risposta al quesito del dottor Dino Basili di Roma sul significato della parola alleccorito

Pag. 8


Severina Parodi

Risposta ai quesiti di Carmela Iacono (Ragusa) su: inciucio, pastrocchio, no-profit e il posto (l’ora) delle fragole; perché New York è la grande mela e si dice a priori

Pag. 9


Giovanni Nencioni

Risposta al quesito del signor Piero Garbellotto di Conegliano (Treviso) sull’uso di parole straniere nei documenti pubblici

Pag. 10


Luca Serianni

Risposta al quesito del professor Pier Paolo Benucci di Firenze sull’accoglimento nell’italiano comune di parole prima ritenute scorrette

Pag. 10


Giovanni Nencioni

Risposta al quesito del dottor Giuseppe Rossi di Chiesanuova Uzzanese (Pistoia) sull’uso al plurale del pronome chi e sul pleonasmo

Pag. 11


Luca Serianni

Risposta al quesito del signor Giuseppe Mannetta di Gesualdo (Avellino) sulla forma aferetica del dimostrativo questo

Pag. 11-12


Luca Serianni

Risposta al quesito del professor Paolo Benucci di Firenze sulla grafia con h diacritica nelle forme del verbo avere

Pag. 11-12


Giovanni Nencioni

Risposta al quesito della signora Antonella Fiore di Castiglione d’Asti (Asti) sull’articolo un apostrofato e sull’uso delle preposizioni

Pag. 12-13


Luca Serianni

Risposta al quesito della signora Edda Bartolini di Milano sulla corretta pronuncia di geroglifici

Pag. 13


Luca Serianni

Risposta al quesito del dottor Gianluca Ferretti di Calenzano (Firenze), sulla corretta pronuncia di coppia e coppa

Pag. 13


Luca Serianni

Risposta al quesito del signor Luciano Gilardoni di Como sulla corretta pronuncia di Como

Pag. 13


Giovanni Nencioni

Risposta al quesito dell’ingegnere Roberto Balducci di Pianoro (Bologna) sulle forme gerundive guaiendo e gioiendo, sulle scritture oltrettutto e nonnostante

Pag. 14


Giovanni Nencioni

Risposta al quesito del signor Oscar Locatelli di Paladina (Bologna) sulla desinenza della prima persona plurale dell’indicativo presente

Pag. 14-15


Spigolature da Graziadio Isaia Ascoli, comunicazione fatta al Congresso dell’Associazione Pedagogica Italiana tenutosi a Bologna nel 1874

Pag. 15-16



Ultime pubblicazioni

, I numeri dell'italiano e l'italiano dei numeri


Studi di grammatica italiana, SGI - XXXIX (2020)


La Crusca per voi, 61 (2020, II)


Agenda eventi


Avvisi

Visite in presenza alla mostra “Della nostra favella questo divin poema è la miglior parte”. Dante e la Crusca

Avviso da Crusca

Mercoledì 7 luglio 2021 sarà possibile visitare in presenza la mostra dantesca allestita nella Sala delle Pale insieme al curatore Domenico De Martino. Sono previsti 2 incontri da massimo 15 partecipanti, uno alle 21 e l'altro alle 22, con prenotazione obbligatoria. Le informazioni sull'allestimento e sulle modalità di prenotazione sono disponibili qui.

Premio Giovanni Nencioni per una tesi di dottorato in linguistica italiana discussa all’estero

Avviso da Crusca

La domanda di partecipazione alla X edizione del Premio Nencioni è disponibile nella sezione "Bandi".

Servizi in emergenza Covid-19 - Aggiornamenti

Avviso dalla biblioteca

Il Presidente dell’Accademia della Crusca, in ottemperanza alla vigente normativa, ed in particolare al DL n. 65 del 18 maggio 2021, impartisce le seguenti indicazioni:

la Biblioteca dell’Accademia della Crusca è aperta al pubblico con gli orari consueti e con le norme indicate nell’Avviso pubblicato il 4 dicembre 2020, tranne le seguenti novità a partire da giovedì 27 maggio 2021:

  • l’accesso alla sala di lettura avviene senza prenotazione;
  • è consentito l’accesso al ballatoio della sala dopo la sanificazione delle mani.

Chiusura estiva dell'Accademia

Avviso da Crusca

L'Accademia della Crusca resterà chiusa dal 9 al 22 agosto compresi. Gli uffici riapriranno regolarmente il lunedì 23.

Chiusura straordinaria dell'Accademia

Avviso da Crusca

L'Accademia resterà chiusa venerdì 25 giugno 2021.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Una mostra virtuale su Dante e la Crusca alla Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana

26 mar 2021

Mostra “Della nostra favella questo divin poema è la miglior parte”. Dante e la Crusca

23 mar 2021

La parola fresca di giornata. 365 giorni con Dante

01 gen 2021

"Dentro la Crusca, dentro l'italiano": le iniziative nate dalla collaborazione 2020/2021 tra l'Accademia e UniCoop Firenze

01 gen 2021

L'Accademia della Crusca e le celebrazioni del 2021, anno dantesco

02 gen 2021

Vai alla sezione