Gruppo Incipit presso l'Accademia della Crusca: Termini aziendali inglesi nell'Università

Il gruppo Incipit è costituito da Michele Cortelazzo, Paolo D’Achille, Valeria Della Valle, Jean-Luc Egger, Claudio Giovanardi, Claudio Marazzini, Alessio Petralli, Luca Serianni, Annamaria Testa e si occupa di esaminare e valutare neologismi e forestierismi ‘incipienti’, scelti tra quelli impiegati nel campo della vita civile e sociale, nella fase in cui si affacciano alla lingua italiana.
Il gruppo Incipit ha osservato che nel sistema universitario italiano è presente una forte disponibilità a impiegare termini ed espressioni provenienti dal mondo economico-aziendale, per designare o descrivere momenti della valutazione relativi alla didattica e alla ricerca, o per indicare fasi burocratico-organizzative previste nella vita ordinaria dell’istituzione.
L’elenco che segue segnala alcuni di questi termini, scelti tra quelli di uso più frequente, e rammenta l’esistenza di vari equivalenti italiani perfettamente adeguati, i quali eviterebbero di accentuare quell’immagine aziendalistica dell’università che sembra oggi imperante, ma che in realtà non riscuote consensi incondizionati:

analisi on desk → analisi preliminare o analisi a tavolino
benchmark → parametro di riferimento
benchmarking → confronto sistematico o analisi comparativa
tool (es.: learning tool, teaching tool) → strumento
student (o client) satisfaction (es.: monitoraggio della student satisfaction) → soddisfazione dello studente (dell’utente)
debriefing → resoconto
executive summary → sintesi
distance learning → apprendimento a distanza (distinto da e-learning → teleapprendimento o apprendimento on line)
peer review → revisione tra pari
public engagement → impegno pubblico
valutazione della performance → valutazione dei risultati.

Fatta salva la libertà di scelta di ogni utente della lingua, il gruppo Incipit invita a riflettere sul rischio che questa fitta terminologia aziendale anglicizzante venga applicata in maniera forzosa e sia esibita per trasmettere un’immagine pretestuosamente moderna dell’istituzione universitaria, lasciando credere agli utenti e agli operatori professionali che i termini tecnici inglesi siano privi di equivalenti nella lingua italiana, cosa che appare falsa.

Il gruppo Incipit si rende conto dell’opportunità legata alla modernizzazione di alcuni aspetti dell’università italiana, ma ritiene che tale modernizzazione non debba derivare da operazioni massicce di pura anglocosmesi. Nell’università sono ormai di larghissimo uso parole come abstract per sommario o talora sintesi, feedback (es.: cultura del feedback) per riscontro, road map per piano operativo, cronoprogramma, deadline per termine ultimo, scadenza. Non si tratta di termini tecnici specialistici della vita universitaria, né di anglismi incipienti, perché ormai sono di largo corso: in questo caso un’istituzione che dovrebbe essere all’avanguardia pare invece al traino di altri centri egemonici, quasi nel tentativo di mostrare così di aver compensato almeno verbalmente la propria staticità.

Si può aggiungere alla lista anche il nome di una cerimonia quale il graduation day o “festa dei laureati”, una festa che riproduce riti esteriori privi di radicamento nella tradizione universitaria italiana, che ci mostra succubi rispetto a modelli anglosassoni, al di là delle differenze di organizzazione, di vocazione, di gestione, di significato sociale e di metodo che distinguono i due sistemi educativi.

 

Ufficio Stampa: 055-454277 / 055-454278 / 338-8079684 / 366-5645377 ufficiostampa@crusca.fi.it

Correlati

Gruppo "Incipit"
Gruppo Incipit presso l'Accademia della Crusca: "Bail in" e il linguaggio delle banche
Gruppo Incipit presso l'Accademia della Crusca: Abbandoniamo la "Voluntary disclosure" e accogliamo la "Collaborazione volontaria"
Gruppo Incipit presso l'Accademia della Crusca: Accogliamo con piacere il "lavoro agile"
Gruppo Incipit presso l'Accademia della Crusca: La "stepchild adoption" e il linguaggio italiano della parentela
Il gruppo Incipit: Chiamiamoli Centri di identificazione e non "hot spots"

Ultimi comunicati stampa

Gruppo Incipit, Comunicato n. 14: Anglismo inutile e non chiaro per tutti: switch off

  • 16 set 2020

Premio Giovanni Nencioni - IX edizione

  • 10 set 2020

Claudio Marazzini rieletto Presidente dell'Accademia della Crusca

  • 01 lug 2020

Agenda eventi


Avvisi

Il Museo della lingua italiana: una svolta nella politica linguistica nazionale?: il Tema di N. Maraschio

Avviso da Crusca

La discussione è aperta nella sezione "Il Tema".

"Italiano digitale", XIII, 2020/2 (aprile-giugno)

Avviso da Crusca

Il nuovo fascicolo è interamente disponibile in rete.

Una nuova banca dati in rete: la Stazione Lessicografica

Avviso da Crusca

Un sistema di consultazione integrato di dizionari di italiano in rete, aperto a tutti. La Stazione è raggiungibile dalla sezione Scaffali digitali.
> www.stazionelessicografica.it

Biblioteca dell’Accademia della Crusca: servizi in emergenza covid-19 - AGGIORNATO AL 26 AGOSTO 2020

Avviso dalla biblioteca

Modalità di accesso alla sala consultazione e alle collezioni della Biblioteca aggiornate al 26 agosto 2020.
> Accesso alla biblioteca

Biblioteca dell'Accademia - Donazioni

Avviso dalla biblioteca

La Biblioteca accetta in dono unicamente opere attinenti ai propri ambiti disciplinari.
Le opere inviate non saranno comunque restituite al donatore.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Al Bargello due mostre dedicate a Dante, con la collaborazione dell'Accademia

24 set 2020

Una buona notizia dal sito dell’INPS: switch off diventa passaggio

20 set 2020

Il museo della lingua italiana a Firenze: un progetto che si realizza

11 ago 2020

L’italiano non è una lingua da confinare. Intervista a Claudio Marazzini

27 apr 2020

Il nuovo direttore dell'Opera del Vocabolario Italiano

20 apr 2020

Le celebrazioni del centenario della nascita di Gianfranco Folena

14 apr 2020

Il perfetto italiano del primo ministro albanese Edi Rama e l'amicizia tra le nostre due nazioni

09 apr 2020

25 marzo, ore 18: appuntamento al balcone per il primo Dantedì

24 mar 2020

Vai alla sezione