Le giornate della Piazza delle Lingue 2016

Giovedì 29 settembre 2016 alle ore 15.30 presso la sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi ha avuto luogo l'incontro di apertura della decima edizione della Piazza delle Lingue organizzata dall'Accademia della Crusca.

L'edizione 2016 è stata dedicata al tema Firenze e la lingua italiana e ha preso il via con i saluti del presidente dell'Accademia della Crusca Claudio Marazzini, del presidente dell'associazione Amici della Crusca Aureliano Benedetti, del direttore della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Luca Bellingeri, della vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni e del consigliere della Città Metropolitana di Firenze Benedetta Albanese.
Dopo i saluti, il presidente Marazzini ha aperto la sessione di comunicazioni con un intervento intitolato La parte di Firenze: avversari, sostenitori e convertiti, l'accademico Luca Serianni ha parlato di Fiorentino e Toscano, l'accademica Teresa Poggi Salani ha presentato Il Vocabolario del Fiorentino Contemporaneo, progetto da anni in corso presso l'Accademia della Crusca, e l'accademica Annalisa Nesi è intervenuta riguardo all'Italiano regionale di Firenze.

Alle ore 19.30, l'Istituto Alberghiero Francesco Datini di Prato ha ospitato lo Stravizzo alla maniera degli Accademici della Crusca nel XVII secolo. Nel corso dell'anno l'Accademia, grazie alla collaborazione di Unicoop Firenze, ha organizzato diversi moderni stravizzi. Le cene, pensate come occasioni conviviali e di scambio culturale, hanno voluto richiamare il tradizionale banchetto indetto annualmente dagli accademici in occasione della scadenza del seggio dei magistrati, bersaglio, in tale occasione, delle "accuse" degli accademici per la condotta del loro mandato.

A conclusione della giornata, alle ore 21.30 presso il Teatro delle Donne è stato rappresentato lo spettacolo "La Tancia" di Michelangelo Buonarroti il Giovane (adattamento e regia di Gherardo Vitali Rosati).

 

Venerdì 30 settembre 2016 ha avuto luogo la seconda giornata della Piazza delle Lingue.

La mattina, presso l'Unicoop Firenze del Centro commerciale Ponte a Greve il professor Fabio Rossi (Università di Messina) ha parlato del Fiorentino nel cinema, il professor Giuseppe Antonelli (Università di Cassino) è intervenuto con il contributo Il fiorentino nella canzone, l'accademico Paolo D’Achille con Gli “errori” dei fiorentini. A conclusione della mattinata, il presidente dell'Accademia Claudio Marazzini ha presentato gli Atti della Piazza delle lingue 2014: L’italiano elettronico. Vocabolari, corpora, archivi testuali e sonori.
Si è poi tenuta la presentazione dello spettacolo Se tu ci pensi, l’è italiano! con la partecipazione degli attori che sono andati in scena al Saloncino della Pergola alle ore 21.

Il pomeriggio, presso il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio si è tenuta la tavola rotonda su Le istituzioni di carattere nazionale che traggono linfa dalla fiorentinità, coordinata dal presidente dell'Associazione Istituzioni di Cultura Italiana (Aici) professor Valdo Spini, alla quale hanno partecipato la funzionaria alle informazioni per l'applicazione del Nuovo Soggettario della Biblioteca Centrale Nazionale di Firenze Anna Lucarelli, Marialuisa Cellerino dell'Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai, la professoressa Rosa Cuda (Middlebury College), il professor Guido Melis (Università di Roma "La Sapienza") della Scuola Superiore di Magistratura, la direttrice di Villa Finaly (Università di Parigi) Brigitte Cédolin e Ezzedin Elzir, presidente dell'Unione delle Comunità e Organizzazioni Islamiche in Italia.

La giornata è terminata presso il Saloncino del Teatro della Pergola con la rappresentazione di Se tu ci pensi l’è italiano! Riflessione semiseria sulla lingua toscana, uno spettacolo di Attodue/Laboratorionove, e a seguire la lettura di una selezione di brani tratti dai testi Volta la carta… ecco la casa e Carmina Vini di Ugo Chiti.

 

Nell'ultima giornata di lavori, sabato 30 settembre 2016, gli incontri hanno avuto luogo presso l'Accademia della Crusca. Sono stati presentati tre libri pubblicati dall’Accademia e dedicati alla storia della Crusca nella vita fiorentina e nella cultura italiana: la professoressa Valeria Della Valle (Università di Roma "La Sapienza") ha presentato «Non è questa un’impresa da pigliare a gabbo». Giovanni Gaetano Bottari filologo e lessicografo per la IV Crusca, di Eugenio Salvatore; il professor Giancarlo Petrella (Università Cattolica del Sacro Cuore) ha presentato La Biblioteca dell’Accademia della Crusca, di Delia Ragionieri; il presidente dell'Accademia Claudio Marazzini ha presentato Letterati alla Crusca nell’Ottocento, di Elisabetta Benucci.

A seguire, l'accademico Michele Cortelazzo ha partecipato con l'intervento La stagione di Renzi: il toscano nella politica.

A conclusione della giornata si è tenuta una tavola rotonda con artisti fiorentini e coordinata dall'accademica Annalisa Nesi, alla quale hanno partecipato Ugo Chiti, Paolo Hendel, Anna Meacci, Sergio Staino e Pamela Villoresi e durante la quale è stata proiettata una videointervista con Carlo Conti, Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni. L'intervista è visibile sul canale Youtube dell'Accademia.

 

Domenica 2 ottobre 2016, giornata conclusiva della Piazza delle Lingue 2016, sono state organizzate visite guidate gratuite all’Accademia della Crusca lungo tutto l'arco della giornata.

Il programma completo della Piazza delle Lingue 2016 è disponibile nella sezione "Eventi".

 

Allegati


VIDEO
Il fiorentino dei comici toscani

Archivio


Agenda eventi


Avvisi

Premio Giovanni Nencioni per una tesi di dottorato in linguistica italiana discussa all’estero

Avviso da Crusca

Pubblicato il bando (scadenza della presentazione delle domande: 30 luglio 2020).

Claudio Marazzini rieletto Presidente dell'Accademia della Crusca insieme al nuovo Consiglio

Avviso da CruscaIl presidente Marazzini è rieletto per il suo terzo mandato; il Consiglio è stato rinnovato. Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Ufficio stampa".

Università per Stranieri di Siena: bando del Dottorato di Ricerca in Linguistica Storica, Linguistica educativa e italianistica. L’italiano, le altre Lingue e Culture (XXXVI ciclo)

Avviso da Crusca

Il bando (progetto Pegaso) è cofinanziato dalla Regione Toscana e gode della collaborazione dell'Accademia della Crusca e dell'Università degli Studi di Siena. Scadenza della presentazione delle domande: 15 luglio 2020. Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Notizie".

Gruppo Incipit: La notifica del data breach: un anglicismo inopportuno e incomprensibile. Si usi “violazione dei dati”

Avviso da Crusca

Il nuovo comunicato del gruppo Incipit è disponibile nella sezione "Comunicati stampa".

Biblioteca dell'Accademia - Donazioni

Avviso dalla biblioteca

La Biblioteca accetta in dono unicamente opere attinenti ai propri ambiti disciplinari.
Le opere inviate non saranno comunque restituite al donatore.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

L’italiano non è una lingua da confinare. Intervista a Claudio Marazzini

27 apr 2020

Il nuovo direttore dell'Opera del Vocabolario Italiano

20 apr 2020

Le celebrazioni del centenario della nascita di Gianfranco Folena

14 apr 2020

Il perfetto italiano del primo ministro albanese Edi Rama e l'amicizia tra le nostre due nazioni

09 apr 2020

25 marzo, ore 18: appuntamento al balcone per il primo Dantedì

24 mar 2020

Due speciali su Dante di Rai Cultura

22 mar 2020

25 marzo 2020: il primo Dantedì

21 mar 2020

Claudio Marazzini intervistato su Nev.it

06 mar 2020

Vai alla sezione