Archivio digitale

L'Archivio digitale dell'Accademia della Crusca fornisce agli studiosi un innovativo strumento di ricerca che agevola la consultazione dei documenti (oltre 1450 unità archivistiche fra volumi, faldoni, buste, quaderni, schedari), salvaguardandone i diritti di autore e di proprietà.
In fase di continuo aggiornamento, l'Archivio digitale al momento comprende:
 
  • la Guida di descrizione dell’Archivio, a livello di Serie e di Sottoserie (pubblicata anche a stampa: Guida all’Archivio dell’Accademia della Crusca, a cura di E. Benucci e M. Poggi. Con la collaborazione di F. Fiorelli e G. Stanchina, Firenze, presso l’Accademia della Crusca, 2007)
  • l’inventario e la descrizione a livello di unità archivistica dei 1450 pezzi che compongono l’Archivio Storico
  • l’inventario, la descrizione a livello di unità documentaria e la digitalizzazione di tutte le carte preparatorie per le prime due edizioni del Vocabolario (1612 e 1623)
  • la digitalizzazione della copia manoscritta pronta per la stampa della prima edizione del Vocabolario
  • l’inventario e la descrizione a livello di unità documentaria di tutte le carte del fondo Lezioni, Rapporti, Elogi (1812-1921) costituito da 173 manoscritti. Sono state trascritte e digitalizzate dieci lezioni inedite di particolare interesse
  • l’approfondimento del ruolo in Accademia degli accademici scienziati e individuazione, schedatura, descrizione e digitalizzazione dei loro documenti conservati in Archivio nell’ambito del progetto Fonti per la storia dell’italiano con particolare riferimento alla lingua della scienza
  • la digitalizzazione degli otto Diari antichi (1586-1764) nell’ambito del progetto Valorizzazione e conservazione del patrimonio archivistico  dell’Accademia della Crusca
  • la digitalizzazione degli Atti accademici della Crusca (1819-1923)
  • la catalogazione informatica del Fondo archivistico Gabriella Giacomelli
  • le schede  dell’Authority file relative ai 1284 Accademici e Soci corrispondenti dell’Accademia, dalla fondazione al  dicembre 2011, nell’ambito del progetto dell’Accademia Authority file personalità (progetto realizzato insieme alla Biblioteca. Responsabile Marco Biffi)
  • la descrizione a livello di sottofascicolo e di unità documentaria delle carte contenute nel faldone Affari e Rescritti Sovrani filza 8. 1860-1864 (nell’ambito dei finanziamenti SDIAF). La ricerca era finalizzata a individuare notizie sulla Crusca e sulle sue attività nel periodo precedente e immediatamente successivo alla proclamazione dell’Unità d’Italia. I risultati sono stati illustrati da Elisabetta Benucci nella giornata di studi dal titolo “Assaggi d’Archivi” (Firenze, Gabinetto Vieusseux, 20 ottobre 2011) organizzata dallo SDIAF con la partecipazione della Soprintendenza archivistica della Toscana
  • la descrizione a livello di sottofascicolo e di unità documentaria delle carte contenute nei 9 faldoni intestati “Lettera P” che contengono carte inedite per la quinta edizione del Vocabolario e che testimoniano il lavoro quasi pronto per la stampa del volume dodicesimo della V Crusca, che mai fu pubblicato
 

L’Archivio Digitale dell’Accademia della Crusca ha fruito di vari finanziamenti concessi dall'Associazione Amici dell’Accademia della Crusca-Onlus, dall'Ente Cassa di Risparmio di Firenze, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia (per il Fondo Gabriella Giacomelli), dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dallo SDIAF (Sistema Documentario Integrato dell’Area Fiorentina).

 

 

 

Agenda eventi

  Evento di Crusca

  Collaborazione di Crusca

  Evento esterno


Avvisi

La chiusura del Tema di Paolo D'Achille e Rita Librandi

Avviso da Crusca

Il commento di chiusura al Tema Domande e risposte ai concorsi per l’insegnamento: facciamo più attenzione è disponibile nella sezione "Il Tema".

Accesso alla Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Avvisiamo gli studiosi che dal 1° maggio 2022 per accedere alla Biblioteca non è più necessario esibire la certificazione verde (green pass) né indossare una mascherina, che rimane però fortemente raccomandata nei locali aperti al pubblico o in caso di assembramento.

Norme di accesso alla sede dell'Accademia

Avviso da Crusca

Avvisiamo che dal 1° maggio, a norma del D.L. 24 marzo 2022 n. 24 e dell'Ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022, per accedere ai locali dell'Accademia, all'Archivio e alla Biblioteca non è più necessario esibire la certificazione verde (green pass) né indossare una mascherina, che rimane fortemente raccomandata nei locali aperti al pubblico o in caso di assembramento.

Accesso all'Archivio

Avviso dall'archivio

Avvisiamo gli studiosi che dal 1° aprile 2022, con l’entrata in vigore del Decreto Legge 24/22 (cosiddetto Decreto Riaperture), per accedere all'Archivio dell'Accademia non sarà più necessaria la certificazione verde (green pass), né base né rafforzata. È obbligatorio invece indossare una mascherina chirurgica.

Accesso alla Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Avvisiamo gli studiosi che dal 1° aprile 2022, con l’entrata in vigore del Decreto Legge 24/22 (cosiddetto Decreto Riaperture), per accedere alla Biblioteca non sarà più necessaria la certificazione verde (green pass), né base né rafforzata. È obbligatorio invece indossare una mascherina chirurgica.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Sao ko kelle terre. Piccola storia della lingua italiana: al MUNDI uno spettacolo dedicato alla lingua italiana

23 set 2022

Giusto, sbagliato, dipende: in uscita un nuovo volume sulla Consulenza linguistica dell'Accademia

05 set 2022

L'accademico Rosario Coluccia alla trasmissione Agorà

17 ago 2022

Scomparso l'accademico Luca Serianni

21 lug 2022

MUNDI. il Museo Nazionale Dell'Italiano in anteprima

05 lug 2022

Nominati 19 nuovi accademici

29 apr 2022

Gli accademici contro la guerra

04 mar 2022

Le parole di Dante fresche di giornata in onda su Radio 1

27 dic 2021

Vai alla sezione