terrapiattista

Ambito d'uso: lingua comune

Ambito d'origine: media

Categoria grammaticale:

sost. m. e f. e agg.

Definizione

Chi o che pensa che il pianeta Terra sia piatto. Sostenitore del terrapiattismo

Etimologia

Calco morfologico dell’inglese flat-earther (da flat ‘piana’ e earth ‘terra’), composto da terra + piatta con l’aggiunta del suffisso -ista.

Prima attestazione

2010
"Il terrapiattista convinto che basti ragionare un attimo per vedere l’assurdità delle teorie astruse degli scienziati". (commento di Gianni Comoretto sul blog ugobardi.blogspot.com, 6/6/2010)

Periodo di affermazione:

2017/2018

Presenza sui dizionari

Nessuna

Repertori

*Treccani on line Neologismi 2019

Diffusione al: 21 maggio 2019

Google: 414.810 r.
"Il Corriere della Sera": 14 r. (2018: 1 r.; 2019: 13 r.)
"Il Messaggero": 9 r. (2019)
"la Repubblica": 50 r. (2018: 1 r.) p.a. 2018.
"La Stampa": 18 r. (2017: 1 r.; 2018: 4 r.; 2019: 13 r.)

Derivati


Note

La parola terrapiattista nasce dal composto terra+piatta con l’aggiunta del suffisso -ista (dal greco -istēs) che indica il ‘sostenitore di X’ e in questo caso dunque il ‘sostenitore del movimento della Terra piatta’ ovvero ‘colui o che pensa che la Terra sia piatta’. Sebbene la parola sia composta da elementi propri della lingua italiana, sembrerebbe un calco traduzione della parola inglese flat-earthers con cui si indicano i seguaci della Flat Earth Society (da Flat ‘piana’ e Earth ‘Terra’), ovvero la Società promotrice delle teorie sulla Terra piatta. È probabile che la nascita della parola terrapiattista sia anteriore rispetto a quella del termine terrapiattismo, che sarebbe quindi una sorta di retroformazione a partire dal termine in questione. Una parziale conferma dell’ipotesi è data dalle prime attestazioni dei due termini: terrapiattista compare la prima volta nel 2010 mentre terrapiattismo nel 2011. La parola terrapiattista (soprattutto nella forma plurale maschile) ha visto un netto incremento a partire dal 2016-2017 circa.

La parola al singolare può essere usata sia come aggettivo (la teoria terrapiattista) sia come sostantivo (il terrapiattista) ma al plurale si registra una tendenza a preferire il femminile con funzione aggettivale (le teorie terrapiattiste) e il maschile con funzione sostantivale (i terrapiattisti sostengono che...). La vitalità della parola è testimoniata dalle varie accezioni figurate che si stanno aggiungendo al significato di partenza: ‘incolto’, ‘ingenuo’, ‘idiota’, ‘ottuso’, ‘persona affetta da manie di persecuzione’ e anche ‘anticonformista’. Sui commenti nei blog, nei forum e sui social networks, spesso viene usata come insulto: ad es. mentalità da terrapiattista ‘ovvero mentalità ottusa’. La parola dimostra anche una discreta vitalità morfologica come base per la formazione di composti simili di registro ironico e giocoso: terraglobisti, terratondisti, terracavisti e simili, o anche, a partire da -piattista, panciapiattisti.

Esempi d'uso

  • Caro Terrapiattista,/ ho letto una sua recente intervista su HuffPost a proposito delle ragioni che la spingono a sostenere che la Terra è piatta, una teoria molto in voga nelle civiltà antiche. [...] Se capisco bene, nella visione terrapiattista, la Terra sarebbe un disco piatto con l’Artide al centro e le terre emerse tutte intorno, fino ad arrivare alla periferia del disco su cui si troverebbe l’Antartide. (Luciano Maiani, Lettera a un terrapiattista, huffingtonpost.it, 10/5/2019) 
  • Si capisce che i terrapiattisti fanno (anche) ridere, così come si ride dei matti delle barzellette, con poca compassione per il disagio mentale. Ma l'impressione, in questi ultimi giorni, è che grazie ai media l’opzione terrapiattista abbia infine trovato udienza, una sua nicchia pittoresca, i suoi riflettori e i suoi cronisti. (Michele Serra, I primi che passano, repubblica.it, 14/5/2019)
  • Ancora, i terrapiattisti si dicono certo del fatto che l’idea che la Terra sia tonda deriva pure dall’insegnamento che ci hanno impartito a scuola. I terrapiattisti dicono che, poiché in tutte le aule scolastiche e nei libri la Terra viene rappresentata in questo modo, siamo cresciuti convinti che si tratti della verità e quindi non la confutiamo. (Luca Scialò, La Terra è piatta, parola di Terrapiattisti: ecco tutte le loro prove, lucascialo.aletrvista.org, 19/5/2019) 
  • Sarebbe come se Vasco dicesse di aver “sposato” la teoria della Terra sferica contro quella della Terra piatta solo per far piacere al suo interlocutore che è un terrapiattista (incredibile, ma esistono davvero i terrapiattisti, se non ci credete fatevi un giro in rete). (Massimiliano Parente, Come difenderci dal pensiero comune, Firenze-Milano, Giunti-Bompiani, 2018)
  • Livello nervoso -> 🔝 (mi hanno dato della terrapiattista... non potevano darmi della stronza come tutti gli altri???) (tweet di @BonoraValeria, twitter.com, 21/5/2019)

 

Miriam Di Carlo

Approfondimenti e link

30 giugno 2019


Agenda eventi

  Evento di Crusca

  Collaborazione di Crusca

  Evento esterno


Avvisi

Nuovo regolamento per gli utenti della Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Dal 3 gennaio 2023, per gli studiosi che accedono alla Biblioteca è in vigore un nuovo regolamento.

Ordine di servizio

Avviso da Crusca

In ottemperanza alla normativa vigente, si raccomanda a tutti coloro che frequentano, a vario titolo, la Villa medicea di Castello, l’osservanza delle seguenti regole da adottare per il contenimento dei consumi energetici:
- all’interno della Villa l’esercizio degli impianti termici di climatizzazione alimentati a gas naturale è consentito per 11 ore giornaliere dall’8 novembre al 7 aprile (art. 1 comma 2 del Decreto del Ministro della Transizione ecologica del 6 ottobre 2022);
- la media ponderata delle temperature dell'aria, misurate nei singoli ambienti di ciascun locale della Villa per la climatizzazione invernale non deve essere superiore a 19 gradi centigradi, più 2 gradi centigradi di tolleranza (art. 19-quater del Decreto legge n. 17 del 1° marzo 2022);
- l’apertura delle finestre per il ricambio dell’aria deve essere limitata allo stretto necessario;
- regolare la luminosità della luce artificiale a seconda della luminosità esterna;
- spegnere le luci, il monitor del PC e il fancoil quando ci si allontana dalla propria postazione di lavoro e al termine del proprio orario di lavoro;
- non stampare mail o altri documenti, se non strettamente necessario.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Scomparsa l'accademica Bice Mortara Garavelli

26 gen 2023

Antichi maestri: un allestimento teatrale appositamente pensato per la Crusca

11 nov 2022

Scomparso lo storico della lingua Andrea Dardi

02 nov 2022

Due spettacoli teatrali alla villa medicea di Castello

26 ott 2022

Scomparso l'accademico Luciano Agostiniani

20 ott 2022

L’italiano e i giovani. Come scusa? Non ti followo: il libro edito dall'Accademia in occasione della Ventiduesima Settimana della lingua italiana nel mondo

15 ott 2022

Tre visite guidate riservate ai soci UniCoop Firenze e Amici dell'Accademia della Crusca

10 ott 2022

Sao ko kelle terre. Piccola storia della lingua italiana: al MUNDI uno spettacolo dedicato alla lingua italiana

23 set 2022

Vai alla sezione