The Accademia

In both Italy and worldwide, the Accademia della Crusca is among the leading institutions in the field of research on the Italian language. At present its activity is centered on the following:

  • supporting scientific activity and the training of new researchers in Italian linguistics and philology through its Centres and in cooperation with Universities;
  • acquiring and spreading, in Italian society as a whole and especially in schools, historical knowledge of the Italian language and awareness of its present evolution, in the context of the cross-linguistic exchanges that are so common in the present world;
  • collaborating with the most important foreign institutions as well as with Italian and European Governments, to support the cause of multilingualism on our continent.

The Accademia della Crusca - literally 'the Bran Academy' - was founded in Florence between 1582 and 1583 on the initiative of five Florentine men of letters. One of them was Lionardo Salviati, inventor of a complete cultural and language-coding programme. The name "Accademia della Crusca" was derived from their lively meetings, playfully called "cruscate" ('bran-meetings'), and came to signify the work of 'cleaning up' the language (the bran is the part of the wheat that is discarded when the grain is cleaned up). The newly founded institution adopted as its motto a line from a poem by Francesco Petrarca: "il più bel fior ne coglie" ('she picks the fairest flower') and built up a rich symbology based on wheat and bread.


From the beginning the Accademia welcomed Italian and foreign scholars of various fields of interest: besides grammaticians and philologists, writers and poets (Tassoni, Maffei, Maggi, Monti, Leopardi, Manzoni, Carducci, ecc.), scientists (Galilei, Redi, Torricelli, Malpighi), historians (Muratori, Botta, Capponi), philosophers, (Voltaire, Rosmini), jurists and statesmen (Witte, Gladstone).

The main accomplishment of the Accademia, the Vocabolario (i.e. Dictionary, dated 1612, reprinted and enlarged several times until 1923), though subject to criticism for the limits it imposed on living linguistic usage, has made an exceptional contribution to the identification and diffusion of the Italian language and has served as an example for the great dictionaries of French, Spanish, German and English.


The new Vocabolario project, developed and started by the Accademia between 1955 and 1985, has the sole purpose of carrying out historical documentation and is one of the major lexicographic enterprises in Europe. The project is now the work of the Opera del Vocabolario Italiano, an Institute of the CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche i.e. 'National Council for Research'), affiliated to the Accademia and directed by Pietro G. Beltrami. The current director of the OVI is Lino Leonardi.

Allegati


VIDEO
Video ufficiale 2015
Claudio Marazzini nuovo presidente
Video ufficiale 2012
Un nuovo sito per la Crusca

Activities

OIM - Osservatorio degli Italianismi nel Mondo

Incontra la Crusca. Per scoprire la lingua e la cultura italiana

Vocabolario dantesco


Events Board


Notices

Una nuova banca dati in rete: la Stazione Lessicografica

Avviso da Crusca

Un sistema di consultazione integrato di dizionari di italiano in rete, aperto a tutti. La Stazione è raggiungibile dalla sezione Scaffali digitali.

Biblioteca dell’Accademia della Crusca: servizi in emergenza covid-19

Avviso dalla biblioteca

Modalità di accesso alla sala consultazione e alle collezioni della Biblioteca aggiornate al 31 luglio 2020.

Commento di chiusura al Tema di Angela Ferrari

Avviso da Crusca

Il commento di chiusura a L’italiano istituzionale svizzero: come parla la burocrazia confederale? è disponibile nella sezione "Il Tema".

Il Tema Il genere di covid-19 e i giornali italiani, di Claudio Marazzini

Avviso da Crusca

Nella sezione "Il Tema" è possibile intervenire.

Claudio Marazzini rieletto Presidente dell'Accademia della Crusca insieme al nuovo Consiglio

Avviso da CruscaIl presidente Marazzini è rieletto per il suo terzo mandato; il Consiglio è stato rinnovato. Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione "Ufficio stampa".

Gruppo Incipit: La notifica del data breach: un anglicismo inopportuno e incomprensibile. Si usi “violazione dei dati”

Avviso da Crusca

Il nuovo comunicato del gruppo Incipit è disponibile nella sezione "Comunicati stampa".

Biblioteca dell'Accademia - Donazioni

Avviso dalla biblioteca

La Biblioteca accetta in dono unicamente opere attinenti ai propri ambiti disciplinari.
Le opere inviate non saranno comunque restituite al donatore.

See more

News from the Accademia

L’italiano non è una lingua da confinare. Intervista a Claudio Marazzini

27 Apr 2020

Il nuovo direttore dell'Opera del Vocabolario Italiano

20 Apr 2020

Le celebrazioni del centenario della nascita di Gianfranco Folena

14 Apr 2020

Il perfetto italiano del primo ministro albanese Edi Rama e l'amicizia tra le nostre due nazioni

09 Apr 2020

25 marzo, ore 18: appuntamento al balcone per il primo Dantedì

24 Mar 2020

Due speciali su Dante di Rai Cultura

22 Mar 2020

25 marzo 2020: il primo Dantedì

21 Mar 2020

Claudio Marazzini intervistato su Nev.it

06 Mar 2020

See more