Firenze, 6 giugno 2018: "Razza" e le parole della Costituzione: una memoria collettiva?

Si è svolto in un pomeriggio soleggiato di mercoledì 6 giugno il primo dei tre incontri in piazza Bartali nati dalla collaborazione tra Accademia della Crusca e Unicoop Firenze. L’argomento dell’incontro è stato "Razza" e le parole della Costituzione: una memoria collettiva? in linea con il tema della memoria, filo conduttore della rassegna di eventi e attività "Rigenerazione Urbana - Estate in piazza Bartali" organizzata da Unicoop Firenze e in cui sono stati inseriti gli incontri con l’Accademia. A prendere la parola sono stati Marco Biffi, responsabile del sito web della Crusca, e Franco Cardini, autorevole saggista e professore di Storia medievale. La discussione intorno alla parola razza e alle motivazioni riguardo la sua presenza nell’articolo 3 della nostra Costituzione, ha ricordato Biffi, è stata affrontata più volte dall’Accademia negli ultimi mesi (solo per fare un esempio, possiamo ricordare la tornata accademica del 10 aprile scorso). L’intervento, corposo quanto stimolante, di Cardini ha apportato alla discussione nuove sfumature e punti di vista differenti; attraverso un excursus storico sulla parola razza e sui suoi usi partendo dai nostri giorni e risalendo nei secoli addietro, Cardini ha tracciato una panoramica non solo storica ma anche sociologica, linguistica, religiosa. Gli spunti di riflessione offerti dai due relatori hanno dato vita a un piccolo dibattito con il pubblico presente in piazza dando così conferma dell’attualità dell’argomento e della varietà di prospettive culturali con cui lo si può e si deve affrontare.

 

a cura di Luisa di Valvasone

 

Attività

Proverbi danteschi: ieri e oggi

Le iniziative dell'Accademia per il 2021, anno dantesco

Dantedì


Agenda eventi

  Evento di Crusca

  Collaborazione di Crusca

  Evento esterno


Avvisi

Accesso alla Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Avvisiamo gli studiosi che dal 1° maggio 2022 per accedere alla Biblioteca non è più necessario esibire la certificazione verde (green pass) né indossare una mascherina, che rimane però fortemente raccomandata nei locali aperti al pubblico o in caso di assembramento.

Norme di accesso alla sede dell'Accademia

Avviso da Crusca

Avvisiamo che dal 1° maggio, a norma del D.L. 24 marzo 2022 n. 24 e dell'Ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022, per accedere ai locali dell'Accademia, all'Archivio e alla Biblioteca non è più necessario esibire la certificazione verde (green pass) né indossare una mascherina, che rimane fortemente raccomandata nei locali aperti al pubblico o in caso di assembramento.

Accesso all'Archivio

Avviso dall'archivio

Avvisiamo gli studiosi che dal 1° aprile 2022, con l’entrata in vigore del Decreto Legge 24/22 (cosiddetto Decreto Riaperture), per accedere all'Archivio dell'Accademia non sarà più necessaria la certificazione verde (green pass), né base né rafforzata. È obbligatorio invece indossare una mascherina chirurgica.

Accesso alla Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Avvisiamo gli studiosi che dal 1° aprile 2022, con l’entrata in vigore del Decreto Legge 24/22 (cosiddetto Decreto Riaperture), per accedere alla Biblioteca non sarà più necessaria la certificazione verde (green pass), né base né rafforzata. È obbligatorio invece indossare una mascherina chirurgica.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Gli accademici contro la guerra

04 mar 2022

Le parole di Dante fresche di giornata in onda su Radio 1

27 dic 2021

Federica Mauro, autrice di Dante e le stelle, è insignita dell'onorificenza di Alfiere della Repubblica

28 nov 2021

Il presidente dell'Accademia sull'uso di booster

07 nov 2021

L'Accademica Paola Manni presenta la sua pala

28 ott 2021

Scomparso l'accademico Maurizio Vitale

22 ott 2021

EFNIL: rinnovamento del comitato esecutivo

12 ott 2021

Il Dante della Crusca in prestito alle Scuderie di Quirinale

27 set 2021

Vai alla sezione