Italiano digitale. La rivista della Crusca in Rete (2018, 2, aprile-giugno)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scarica il PDF

Direttore responsabile: Claudio Marazzini

Direttore tecnico: Marco Biffi

Comitato scientifico: Claudio Marazzini, Aldo Menichetti, Giovanna Frosini, Paolo D'Achille, Giuseppe Patota, Marco Biffi

Comitato di redazione: Simona Cresti, Lucia Francalanci, Angela Frati, Vera Gheno, Stefania Iannizzotto, Ludovica Maconi, Matilde Paoli, Raffaella Setti, Cristina Torchia

Illustrazioni: Barbara Fanini

Periodicità: trimestrale

ISSN: 2532-9006

EditoreAccademia della Crusca, via di Castello 46 - 50141- Firenze

 

Editoriale del direttore

La consulenza linguistica si presenta anche in questo numero con la consueta ricchezza di argomenti, scelti per l’alto numero di segnalazioni o perché di particolare interesse. Come si vede anche da una rapida scorsa all’indice, spesso le incertezze riguardano le sollecitazioni legate alla nuova configurazione socio-economica e globale: come si chiama chi vende il kebab, come si chiamano gli abitanti della Malesia, che cosa significa gentrificazione. E gentifricazione, calco dall’inglese gentrification, ci riporta inevitabilmente al complicato rapporto con l’inglese, su cui ci si sofferma anche nella riposta sulla traducibilità di follow up. E poi biglietti volati e viaggiati, dischi masterati masterizzati; e, nonostante che ormai cresca sempre più il partito degli svapatori, molti si domandano ancora se le sigarette si comprano dal tabacchino, al tabacchino, dal tabaccaio o alla tabaccheria. Le 25 risposte pubblicate sul sito, e che trovano ora posto nella nostra rivista, si aggiungono alle 439 inviate per posta elettronica ai diretti interessati, a fronte delle 1460 domande arrivate nel trimestre aprile-giugno 2018.
Nella rubrica “La Crusca rispose” prosegue l’excursus sulle parole regionali, con tre risposte legate a fenomeni riconducibili all’Italia centrale: l’alternanza tra cadere e cascare, e le parole bongo e socquatto. La sezione dedicata alle parole nuove (inaugurata nell’attuale veste nel numero precedente) ospita gli articoli dedicati a burger, webserie e sovranismo/ sovranista.
Per quanto riguarda gli “Articoli”, Francesco Calamo-Specchia, professore associato di Igiene e Medicina preventiva Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, si sofferma sul difficile rapporto tra italiano e inglese in medicina, in una prospettiva atipica nell’ambito delle discussioni sull’argomento, ma estremamente interessante: l’attenzione all’importanza dell’uso dell’italiano come strumento di relazione terapeutica profonda, come strumento di condivisione di senso col paziente. Sono segnali incoraggianti: anche fra gli scienziati e i tecnici molti sono coloro che riconoscono all’italiano il ruolo che gli compete come lingua nazionale del nostro Stato.
Il numero è chiuso come sempre dalle “Notizie dell’Accademia”, con una panoramica sull’attività della nostra istituzione nel secondo trimestre del 2018.

Marco Biffi

 

Materiali e collegamenti

ALLEGATI
Vedi

Attività

OIM - Osservatorio degli Italianismi nel Mondo

Incontra la Crusca. Per scoprire la lingua e la cultura italiana

Vocabolario dantesco


Agenda eventi


Avvisi

L’Accademia della Crusca nomina 13 nuovi accademici corrispondenti

Avviso da Crusca

Maggiori informazioni sono disponibili nelle sezioni "Ufficio stampa" e "Notizie".

Biblioteca dell'Accademia - Donazioni

Avviso dalla biblioteca

La Biblioteca accetta in dono unicamente opere attinenti ai propri ambiti disciplinari.
Le opere inviate non saranno comunque restituite al donatore.


Notizie dall'Accademia

L’Accademia della Crusca nomina 13 nuovi accademici corrispondenti

  • 06 nov 2019