neurodiverso

Ambito d'uso: nuovi media, psicologia, sociologia, pedagogia

Ambito d'origine: pedagogia, psicologia

Categoria grammaticale:

agg., sost.

Definizione

Detto di ogni persona in quanto dotata di una struttura neurologica propria.

Etimologia

Formato dal confisso d’origine greca neuro- e dall’aggettivo diverso, probabile calco dall’inglese neurodiverse.

Prima attestazione

2010
«Troppo spesso dimentichiamo che, "neurodiversi" e non, possiamo trovare la via giusta solo ascoltando la nostra intuizione, che ci guiderà in modo sicuro, e farà sì che la necessità del lavoro non sia pagata a caro prezzo.» (Laura Imbimbo, Aiutiamolo oggi, in Enrico Valtellina (a cura di), Sindrome di Asperger, HFA e formazione superiore. Esperienze e indicazioni per la scuola secondaria di secondo grado e l’Università, Trento, Erickson, 2010, pp. 29-36, a p. 35)

Presenza sui dizionari

Nessuna (ultima consultazione 17 ottobre 2022)

Diffusione al: 20 giugno 2022

(risultati cumulativi per tutte le forme dell’agg.)
Google: 20.150 r.
“Corriere della Sera”: 4 r. (2018: 2 r.; 2021: 1 r.; 2022: 1 r.)
“la Repubblica”: 25 (2010: 1 r.; 2011: 1 r.; 2012: 2 r.; 2013: 2 r.; 2016: 1 r.; 2017: 4 r.; 2018: 3 r.; 2019: 4 r.; 2020: 3 r.; 2021: 4 r.)

Note

L’aggettivo neurodiverso, attestato per la prima volta in italiano nel 2010, è con molta probabilità un calco dall’inglese neurodiverse, presente già a partire dal 2002. In italiano viene usato in modo improprio come sinonimo di neurodivergente e di neuroatipico, ma alcuni attivisti italiani e americani sottolineano la differenza: neurodiverso indica ogni persona in quanto dotata di una struttura neurologica diversa da qualunque altra.

Nonostante il termine non sia ancora registrato dalla lessicografia (è presente, invece, neurodiversità) e la sua diffusione nella stampa sia piuttosto modesta, sulle pagine in italiano di Google il numero delle sue occorrenze è superiore rispetto a quello di altre parole legate al tema, compresa neurodivergenza, grazie soprattutto all’utilizzo dei nuovi media da parte degli attivisti e dei divulgatori (ma spesso con significato simile a neurodivergente).

Esempi d'uso

  • L’obiettivo delle osservazioni e delle ricerche è […] quello di fornire strumenti educativi migliori per correggere l’inadeguatezza della società nei confronti della neurodiversità e fornire alle persone neurodiverse strumenti funzionali per l'efficacia della comunicazione. (Luisa Di Biagio, Una vita da regina... dei cani.: Memorie e riflessioni di una persona Asperger, Trento, Erickson, 2011, p. 58)
  • Anche le persone ‘a sviluppo tipico’ devono cercare di compiere degli sforzi per ‘mettersi nei panni’ delle persone neurodiverse, non solo il contrario. (Agnese Ananasso, Giornata dell’autismo, il decalogo per capire i più piccoli, repubblica.it, 2/4/2021)
  • Quindi non sono solo i neurotipici a spiegare le cose in modo più semplice che in realtà sarebbe in modo diverso ai neurodiversi, ma saranno anche i neurodiversi a far capire il vero significato di qualsiasi cosa, semplice o più complicata ai neurotipici (Tweet di @Adamari22871742 del 21/7/2022)
Kevin De Vecchis

Approfondimenti e link

19 ottobre 2022


Agenda eventi

  Evento di Crusca

  Collaborazione di Crusca

  Evento esterno


Avvisi

Chiusura straordinaria

Avviso da Crusca

L'Accademia della Crusca resterà chiusa venerdì 9 dicembre. Gli uffici, la Biblioteca e l'Archivio riapriranno lunedì 12 dicembre.

Chiusura della sala di lettura della Biblioteca

Avviso dalla biblioteca

Da martedì 22 novembre la sala di lettura della Biblioteca è temporaneamente chiusa. I servizi della Biblioteca verranno erogati normalmente lungo tutto il periodo della chiusura, ma è raccomandata agli utenti la prenotazione, data la disponibilità limitata di posti.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Antichi maestri: un allestimento teatrale appositamente pensato per la Crusca

11 nov 2022

Scomparso lo storico della lingua Andrea Dardi

02 nov 2022

Due spettacoli teatrali alla villa medicea di Castello

26 ott 2022

Scomparso l'accademico Luciano Agostiniani

20 ott 2022

L’italiano e i giovani. Come scusa? Non ti followo: il libro edito dall'Accademia in occasione della Ventiduesima Settimana della lingua italiana nel mondo

15 ott 2022

Tre visite guidate riservate ai soci UniCoop Firenze e Amici dell'Accademia della Crusca

10 ott 2022

Sao ko kelle terre. Piccola storia della lingua italiana: al MUNDI uno spettacolo dedicato alla lingua italiana

23 set 2022

Giusto, sbagliato, dipende: il nuovo volume sulla Consulenza linguistica dell'Accademia

05 set 2022

Vai alla sezione