Piazza delle Lingue d'Europa

Dal 2005 l'Accademia è stata promotrice di iniziative volte all'approfondimento del rapporto tra le lingue europee. Dopo l'istituzione della Settimana della lingua italiana nel mondo in collaborazione con il Ministero degli Affari esteri (a partire dal 2000 e diventata un appuntamento annuale), dopo il primo convegno dal titolo La Toscana per le lingue d'Europa (organizzato in occasione della Festa della Toscana nel 2005), è stata promossa La piazza delle lingue d'Europa


 
Dopo la prima edizione del 2007 in cui il piazzale antistante la Villa è stato denominato appunto Piazza delle lingue d'Europa, sono seguite le edizioni del 2008 dedicata al Multilinguismo in Europa, quella del 2009 dedicata a Esperienze di multilinguismo in atto (con ospite d'onore la Confederazione Svizzera, proprio come esempio di nazione che ha sperimentato una realtà multilingue e quindi in grado di esportare modelli di coesistenza di lingue diverse), quella del 2010 dal titolo L'italiano degli altri, quella del 2011 dal titolo L'italiano in Europa nel XXI secolo. Per Gianfranco Folena. La piazza del 2012, L'italiano dei vocabolari, è stata dedicata al IV centenario del Vocabolario della Crusca; l'edizione del 2013 ai problemi del multilinguismo, ed è stata intitolata Lingue e Diritti; l'edizione 2014, dedicata alla lessicografia, è intitolata L’italiano elettronico. Vocabolari, corpora, archivi testuali e sonori.
I convegni sono sempre stati accompagnati da momenti di spettacolo, tra cui le proiezioni dell'artista svizzero Gerry Hofstetter sulla facciata della villa e su Ponte Vecchio.
 

Piazza delle lingue: L'italiano fuori d'Italia

Correlati

Piazza delle Lingue 2014 L'italiano elettronico. Vocabolari, corpora, archivi testuali e sonori
Piazza delle Lingue 2013: Lingue e Diritti
Piazza delle Lingue 2012 - L'italiano dei vocabolari
L'italiano dei vocabolari
Piazza delle Lingue 2011. Convegno L'italiano in Europa nel XXI secolo. Per Gianfranco Folena
L'italiano in Europa
Piazza delle Lingue 2010: L'italiano degli altri
L'italiano degli altri
Piazza delle Lingue 2009. Esperienze di multilinguismo in atto
Esperienze di multilinguismo in atto
Piazza delle Lingue 2008: Per il multilinguismo nell'Unione Europea
Piazza delle Lingue 2007: Le Lingue d'Europa patrimonio comune dei cittadini europei

Agenda eventi


Avvisi

Il Museo della lingua italiana: una svolta nella politica linguistica nazionale?: il Tema di N. Maraschio

Avviso da Crusca

La discussione è aperta nella sezione "Il Tema".

"Italiano digitale", XIII, 2020/2 (aprile-giugno)

Avviso da Crusca

Il nuovo fascicolo è interamente disponibile in rete.

Una nuova banca dati in rete: la Stazione Lessicografica

Avviso da Crusca

Un sistema di consultazione integrato di dizionari di italiano in rete, aperto a tutti. La Stazione è raggiungibile dalla sezione Scaffali digitali.
> www.stazionelessicografica.it

Biblioteca dell’Accademia della Crusca: servizi in emergenza covid-19 - AGGIORNATO AL 26 AGOSTO 2020

Avviso dalla biblioteca

Modalità di accesso alla sala consultazione e alle collezioni della Biblioteca aggiornate al 26 agosto 2020.
> Accesso alla biblioteca

Biblioteca dell'Accademia - Donazioni

Avviso dalla biblioteca

La Biblioteca accetta in dono unicamente opere attinenti ai propri ambiti disciplinari.
Le opere inviate non saranno comunque restituite al donatore.

Vai alla sezione

Notizie dall'Accademia

Al Bargello due mostre dedicate a Dante, con la collaborazione dell'Accademia

24 set 2020

Una buona notizia dal sito dell’INPS: switch off diventa passaggio

20 set 2020

Il museo della lingua italiana a Firenze: un progetto che si realizza

11 ago 2020

L’italiano non è una lingua da confinare. Intervista a Claudio Marazzini

27 apr 2020

Il nuovo direttore dell'Opera del Vocabolario Italiano

20 apr 2020

Le celebrazioni del centenario della nascita di Gianfranco Folena

14 apr 2020

Il perfetto italiano del primo ministro albanese Edi Rama e l'amicizia tra le nostre due nazioni

09 apr 2020

25 marzo, ore 18: appuntamento al balcone per il primo Dantedì

24 mar 2020

Vai alla sezione